Excite

Elezioni 2013, simboli clonati: ecco i "loghi civetta" depositati al Viminale

Il deposito dei simboli elettorali al Ministero dell'Interno rischia di trasformarsi in una farsa: il primo ad insorgere è stato Beppe Grillo, quando ha scoperto che prima di lui qualcuno aveva depositato un simbolo praticamente identico a quello del Movimento 5 Stelle (con la sola differenza che nel logo taroccato manca l'indicazione del sito internet del comico). Ma i cosiddetti "loghi civetta", quelli che copiano simboli di altre formazioni per sfruttarne la popolarità o disperdere voti, sono tantissimi. Questo video del Fatto quotidiano mostra i casi più eclatanti: oltre a quello di Grillo, sono stati copiati i loghi della lista Rivoluzione civile di Antonio Ingroia, di quella del premier Monti, quello del Partito dei Pirati e quello del movimento Fratelli d'Italia. Con i rispettivi depositanti che ne rivendicano l'originalità. Il Viminale, lunedì e martedì, restituirà i contrassegni regolari, mentre quelli irregolari dovranno essere sostituiti dai depositanti entro due giorni con nuovi simboli. Video: Youtube

Leggi la news

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017