Excite

Elezioni Presidente della Repubblica 2013 - La diretta di oggi 19 aprile 2013

  • Getty Images

a cura di Gabriella Sardisco e Silvia Artana
Twitter @gabrisar
Twitter @magentarhs

Seconda giornata di elezioni per la scelta del Presidente della Repubblica 2013. Si vota oggi a partire dalle 10 per il terzo e quarto scrutinio. Dopo le due fumate nere di ieri sul candidato condiviso da Pd e Pdl, Franco Marini, Pier Luigi Bersani ha convocato i grandi elettori del Pd questa mattina alle 8.15 al teatro Capranica per trovare una soluzione alla spaccatura del partito.

Tutto quello che è successo nella prima giornata di votazioni


- Il resoconto di ieri
- L'abbraccio Bersani-Alfano, prova dell'inciucio?
- Beppe Grillo in barca per la traversata Grado-Trieste
- Renzi lancia Chiamparino al Quirinale
- I Giovani democratici occupano le sedi del partito per protesta
- Siffredi candidato, il meglio di Twitter
- Alessandra Mussolini con la t-shirt "Il diavolo veste Prodi"

Segui la diretta testuale in continuo aggiornamento e in fondo alla pagina la diretta video

Aggiorna la pagina

19.02 La Presidente della Camera legge i risultati: Prodi ha ricevuto 395 voti, Rodotà 213, Cancellieri 78 e D'Alema 15. 7 i dispersi, 15 le schede bianche e 4 le nulle. L'emorragia a sinistra, per l'elezione del Professore, è stata di circa 100 preferenze, mentre l'ex garante della Privacy ne ha guadagnate almeno 50. Il ministro dell'Interno dimostra di avere dalla sua 12 franchi tiratori oltre i 69 sostenitori sicuri di Scelta Civica. Il quadro ora si complica e già domani alle 10 ci sarà il quinto scrutinio, con il Pd che dovrà a questo punto molto probabilmente valutare una nuova candidatura, dal momento che Prodi si è fermato molto sotto la soglia di tolleranza di 450 voti.

18.59 Terminato lo spoglio, si attende di sentire la comunicazione di Laura Boldrini per la ripresa delle operazioni domani.

18.46 Parte l'applauso dell'Aula quando è chiaro che Prodi non raggiungerà il quorum.

18.44 L'Agi ha battuto la notizia secondo cui il Pd avrebbe chiesto al M5S un incontro.

18.37 Prodi 230, Rodotà 103, Cancellieri 44.

18.25 I voti per Annamaria Cancellieri e Massimo D'Alema, oltre a una scheda bianca e una nulla, fanno supporre che difficilmente il nuovo Presidente della Repubblica sarà eletto questa sera.

18.21 Finita la quarta votazione, inizia lo spoglio delle schede. La prima è per Romano Prodi.

18.10 Renato Brunetta ai microfoni di Sky Tg24 'svela' che il Pd ha proposto al Pdl una rosa di cinque nomi per il Quirinale, tra cui Franco Marini e Giuliano Amato. L'ex ministro ha quindi detto di rimpiangere i "vecchi comunisti" e ha concluso auspicando che ora "il metodo Marini" sia applicato anche a Bersani: "Non può essere riproposto, sarebbe accanimento terapeutico".

18.01 Cominciata la seconda chiama dei deputati. Siamo alla lettera F.

17.50 Carmelo Lopapa @CarmeloLopapa, giornalista di Repubblica, ha twittato: "Nel Pdl danno per 'certa' una trentina di schede bianche dal Pd su Prodi. #quirinale". L'elezione del professore sembra sempre più in bilico e già si iniziano a fare calcoli per la quinta votazione: 450 è la soglia di preferenze ritenuta accettabile per riproporlo.

17.33 Continua davanti a Montecitorio la protesta di Fratelli d'Italia, a colpi di cori da stadio "Prodi vattene". La chiama ora è alla lettera P.

17.18 L'inviata di Sky Tg24 prova a carpire informazioni a Rodotà, 'inseguito' in treno verso Reggio Emilia, chiedendo se Prodi l'ha chiamato: "Ma perché?", risponde il candidato dei 5 Stelle. E intanto Renato Schifani ha detto che "è nella logica delle cose che adesso sia molto più probabile andare a votare".

17.10 "Se centrosinistra compatto sul nome di Prodi, mi sbaglierò ma, secondo me, domani mattina Prodi sarà presidente della Repubblica", ha detto Rosy Bindi ai microfoni del Tg3.

16.57 Continuano a sfilare i deputati, siamo alla lettera D. In serata l'esito delle votazioni.

16.37 Simona Vicari, senatrice Pdl, insieme ad Alessandra Mussolini protesta per la candidatura di Prodi: "Restasse in Africa Prodi".

16.32 Conclusa la seconda chiama dei senatori. Si riparte dai deputati.

16.23 Sulla pagina Facebook di Silvio Berlusconi spunta questo messaggio. "Partendo dallo spirito e dalla lettera dell'articolo 87 della Costituzione, ci eravamo resi disponibili ad una candidatura condivisa, non espressione del nostro Partito. L'onorevole Bersani ci ha sottoposto una rosa di cinque candidature gradite al Partito Democratico. Tra queste candidature abbiamo individuato di comune accordo la candidatura di Franco Marini. Una candidatura che abbiamo lealmente sostenuto, votando Franco Marini nella prima votazione. Tale candidatura è stata invece successivamente accantonata, con palese violazione della parola data, degli impegni assunti con noi dal Partito Democratico, a causa delle faide e delle divisioni interne allo stesso PD. Oggi abbiamo appreso con sconcerto che il PD candida Romano Prodi per 'salvaguardare l'unita' del Partito': come si vede, sacrificano il valore superiore della rappresentanza di tutti gli italiani per tutelare il loro interesse di parte e di Partito. Come è tra l'altro nella tradizione del Partito Comunista italiano, il Pd ha quindi cambiato le carte in tavola, non ha mantenuto i patti, si è dimostrato assolutamente inaffidabile e sta paralizzando il Paese da 53 giorni. Pretende di occupare tutte le istituzioni sulla base di uno 0.3 per cento di voti in più, probabilmente recuperati grazie alla antica "professionalità" della sinistra in sede di scrutinio. L'Onorevole Bersani affermò in campagna elettorale che, se anche avesse ottenuto il 51% dei voti, si sarebbe comportato come se avesse avuto il 49%, ma non ha ottenuto il 51% e neppure il 49%, ma solo il 20%, eppure pretende di sequestrare tutte le prime cinque cariche dello Stato e di bloccare il Paese, mettendo sotto i piedi la democrazia. Noi riteniamo che l'Italia, il nostro Paese, sia più importante degli interessi di fazione della sinistra. Non riconosciamo democraticità e limpidità a questo voto e al comportamento del Partito Democratico. Dinanzi a questa situazione, invito i nostri deputati e senatori, e anche gli altri parlamentari e rappresentanti regionali della nostra coalizione, a non partecipare al voto in questa quarta votazione.

16.15 Protagonista di questo pomeriggio di votazioni Alessandra Mussolini. Dopo l'ingresso in aula con la t-shirt "Il diavolo veste Prodi", l'Onorevole rivela di "aver fatto fare outing ai grillini: voteranno per Romano".

16.01 Ricordiamo che in questa fase il quorum da raggiungere è sceso a 504 voti.

15.49 Alessandra Mussolini entra a Montecitorio indossando una T-shirt con scritto: "Il diavolo veste Prodi". Applausone dei colleghi di partito. Il Presidente della Camera richiama all'ordine e invita la senatrice Pdl a uscire dall'aula. La Boldrini ammonisce: "Possiamo collaborare almeno oggi". Altro applauso fragoroso per le parole del Presidente.

15.34 Seduta ripresa: per il quarto scrutinio serve la maggioranza assoluta dei voti. Comincia la chiama dei senatori.

15.27 A breve il quarto scrutinio, probabilmente quello decisivo per l'elezione del nuovo Capo dello Stato.

15.19 Giorgia Meloni polemica nei confronti di Matteo Renzi: "Mi stupisce molto che uno come lui che sosteneva il nuovo, il cambiamento, adesso accetti la candidatura di Prodi. Mi sembra molto incoerente".

15.14 Berlusconi fa sapere: "Da questo momento ostacoleremo in tutti i modi il Pd". L'affondo conclusivo: "Siete come il Pc, pensate solo agli interessi di partito".

15.07 Su Twitter la figlia di Stefano Rodotà, Maria Laura, scrive di aver ricevuto una telefonata dal Pd: "Fantastico. Pur di non parlare col garante quelli del piddì chiamano me per convincermi a convincerlo non si sa di che #aldolapachealcolle".

14.51 Terminato il vertice Pdl a Palazzo Grazioli. Dalla riunione è emerso che sia il partito di Silvio Berlusconi che la Lega non parteciperanno al quarto scrutinio.

14.38 Il gioco si farà duro nel pomeriggio: dalle 15.30 comincia la vera votazione, quella a maggioranza semplice (bastano 504 voti), che potrebbe vedere in Prodi il nuovo Presidente della Repubblica italiana.

14.00 Seduta sospesa, l'assemblea si riunisce alle 15.30. I voti ufficiali: Rodotà 250 voti, D'Alema 34, Prodi 22, Napolitano 12, Cancellieri 9. Bonino e Chiamparino hanno preso quattro preferenze ciascuno. Voti dispersi 44. Schede bianche 465. Nulle 47. TERZA VOTAZIONE A VUOTO.

13.49 Quasi terminato lo spoglio della terza votazione. Nel frattempo Crimi e Lombardi ribadiscono: il candidato M5S è Rodotà.

13.22 Continuano lo spoglio, Rodotà sale a 186 voti. Intanto è in corso il vertice Pdl a Palazzo Grazioli. Alle 15.30 un ultimo incontro per definire la strategia da seguire in aula.

13.11 Con una nota Stefano Rodotà: "Ringrazio ancora per la fiducia del Movimento e dei cittadini ma non intendo porre ostacoli per la scelta di altre soluzioni". Si concretizza il via libera per i deputati grillini che vogliono votare Prodi in caso di un ritiro di Rodotà.

13.07 Un voto per una dei primissimi candidati al Colle, Emma Bonino.

13.03 Rodotà a quota 64 voti, Cancellieri 5, Prodi 6. 121 schede bianche e 15 nulle.

12.57 Un voto per Sandro Veronesi e uno per la bella deputata Pdl Gabriella Giammanco (foto).

12.55 15 voti per Stefano Rodotà, 1 per Massimo D'Alema.

12.52 Tra una sfilza di BIANCA spunta anche il nome di Franco Marini, candidato ieri, ritirato oggi.

12.51 Votazione terminata si procede allo spoglio.

12.46 Sta per finire la chiamata del terzo scrutinio. Si passerà velocemente allo spoglio: chissà quale personaggio i deputati burloni voteranno oggi dopo i vari Valeria Marini, Veronica Lario, Rocco Siffredi e il conte Lello Mascetti.

12.41 Secondo Grillo nessun 5 Stelle nel quarto scrutinio voterà Prodi. A questo punto togliendo i voti del M5S l'ex Premier arriva a 504, mancano 8 voti per avere la maggioranza assoluta: bisognerà cercare tra i grandi elettori di Scelta Civica.

12.32 Il leader del M5S infiamma il pubblico di Udine al grido dello slogan: "DEVONO ANDARE A CASA TUTTI". Ovazione.

12.30 Grillo sul presunto ritiro di Rodotà: "Ma chi l'ha detta sta cosa??? L'ho sentito stamattina ed era infastidito da questa voce fasulla".

12.26 Intanto è cominciato il comizio di Grillo a Udine: "Gli inciuci di Pd e Pdl hanno stufato, in privato fanno finta di odiarsi, adesso devono fare l'inciucio alla luce del sole e hanno bisogno di dare la colpa a noi".

12.24 Mattinata piatta per le votazioni, il momento caldo sarà nel pomeriggio per il quarto scrutinio.

12.05 Smentito il ritiro di Stefano Rodotà nella corsa al Quirinale. I capigruppo Lombardi e Crimi riferiscono che il giurista "non ha fatto assolutamente un passo indietro nemmeno dopo la terza votazione".

11.58 Confermata la riunione del Pdl alle 14.30 nella sala Colletti della Camera.

11.48 Mario Monti a Sky: "Speriamo che la Cancellieri abbia il sostegno anche del Pdl e del Pd. E' una scelta di unità e poi ci vuole una donna Presidente della Repubblica". Il Premier si appella alle esponenti femminili dei partiti.

11.44 Prodi sarà in Italia domani mattina.

11.36 Romani Prodi ha sentito il Partito Democratico e ha annunciato il suo rientro in Italia. L'ex Premier, attualmente in Africa, potrebbe tornare nel pomeriggio.

11.23 Continua la chiamata dei deputati al voto. Berlusconi ha saltato anche la seconda chiama. Il Cavaliere sarebbe a palazzo Grazioli e potrebbe riunire per l'ora pranzo i suoi per decidere su come procedere per la quarta votazione.

11.13 Su Blogo.it fonti attendibili riferiscono che Stefano Rodotà potrebbe ritirare la candidatura per evitare lo scontro con Prodi alla quarta votazione.

10.55 Mario Monti in conferenza stampa: "Puntiamo su Anna Maria Cancellieri. Romano Prodi è un'eccellente personalità ma è stato scelto per riappacificare il partito democratico e non per riappacificarci con il Paese". Smentita la richiesta al Pdl di votare il proprio candidato: "Non ho incontrato nessuno".

10.43 Maurizio Gasparri annuncia la richiesta di Scelta Civica di convergere sul suo candidato, Anna Maria Cancellieri.

10.40 I numeri di Prodi: 451 voti del Pd (compresi i renziani che avevano votato Chiamparini), Sel 45, ne mancano 8 per arrivare a 506 che possono essere recuperati tra gli elettori esteri. In più almeno 20 grillini potrebbero votare al quarta votazione Prodi, già indicato nelle Quirinarie. Ricordiamo che anche Napolitano fu eletto alla quarta votazione.

10.33 Meglio tardi che mai. Franco Marini ha annunciato il ritiro della candidatura al Quirinale: "E' cambiata la strategia".

10.22 Alessandra Mussolini sempre diretta nell'esprimere le sue opinioni: "Per favore tutti tranne Prodi: è una cosa vergognosa. Dal quarto scrutinio chi dobbiamo votare? Boh??". E ancora su Bersani: "E' fissato a fare l'accordo con i 3 stelle. Ancora il voto alla mortadella???".

10.10 Il Pd in questo scrutinio voterà scheda bianca. Dal quarto con la maggioranza assoluta si comincerà a scrivere il nome di Romano Prodi.

10.03 Laura Boldrini, Presidente della Camera, legge il regolamento per le votazioni e riapre le votazione del terzo scrutinio. In questa fase come ieri è richiesta la maggioranza dei due terzi per l'elezione del Capo dello Stato.

9.56 Tra qualche minuto l'inizio della terza votazione.

9.46 Sel di Nicky Vendola fa sapere che alla quarta votazione convergerà sul nome di Prodi. L'ex Premier potrebbe essere eletto anche questo pomeriggio.

9.39 Nonostante l'apertura di Roberta Lombardi su Prodi, questa mattina il M5S ribadisce che voteranno Stefano Rodotà. Nicola Morra, senatore stellato: "Il suo nome è anticipatore della nuova tendenza del paese: il cambiamento".

9.24 Cicchitto: "Il nome di Prodi è segno di rottura con il Pdl, ne prendiamo atto e al quarto scrutinio voteremo il nostro nome".

9.20 Rosy Bindi viene duramente contestata fuori dal teatro Capranica: "Siete degli zozzi!!!".

9.16 Rosy Bindi a Sky: "Sul nome di Prodi c'è stata l'unanimità del Partito. Con lui ci sarà anche un dialogo con il M5S". E il Pdl? "Ci auguriamo che ci sia la disponibilità al confronto".

9.08 Pier Luigi Bersani propone un nuovo nome al Quirinale: Romano Prodi.

La diretta video dalle Camere

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017