Excite

Emanuele Filiberto si candida alle politiche

Emanuele Filiberto, nipote dell'ultimo re d'Italia, ha deciso di scendere in campo e candidarsi con una propria lista alle elezioni politiche del 13 aprile.


L'
annuncio ufficiale sarà dato ufficialmente domani, giovedì 13 marzo, a Milano presso il Circolo della Stampa, a Palazzo Serbelloni. Nel corso dell'incontro sarà presentata la lista Valori e Futuro in cui è candidato per la Camera dei Deputati il principe, che illustrerà le motivazioni che lo hanno spinto a mettersi corsa. A conclusione verrà proiettato anche un film dal titolo "Valori per il Futuro".

Emanuele Filiberto ha deciso di candidarsi, candidato unico, nella Circoscrizione Estera per l’Europa. "Quando andavo in giro per l’Italia in tanti mi chiedevano di impegnarmi di più, ma siccome sono in Italia da solo quattro anni e non conosco troppo bene le necessità del mio paese ho deciso di candidarmi nella Circoscrizione Estera - ha spiegato - perché conosco molto bene i problemi degli italiani che vivono negli altri paesi d’Europa. Sono nato e sono vissuto in Svizzera, lo stato che ha il maggior numero di italiani residenti là, e penso di poter far tesoro delle mie esperienze".

Ancora da risolvere, però, il nodo Monarchia - Repubblica: una delle ultime "smentite" presenti sul sito ufficiale di Casa Savoia recita: "Il settimanale Diva e Donna, ha pubblicato alcune dichiarazioni attribuite a S.A.R. il Principe di Piemonte Emanuele Filiberto di Savoia nelle quali il Principe si sarebbe dichiarato “Repubblicano” e “Non monarchico”. Tali notizie sono state inoltre diffuse tramite l’AGI ed il quotidiano on-line QN. Si smentisce categoricamente quanto riportato dal settimanale. Il Principe ha infatti dichiarato: “Essendo nato in esilio in una repubblica, la Svizzera, non posso affermare di aver conosciuto la monarchia italiana. E’ tuttavia innegabile il ruolo fondamentale della Monarchia quale garante dell’Unità della Patria e di depositaria di quei Valori per cui in tanti hanno combattuto.” “In merito alla validità della forma monarchica faccio sempre riferimento alle molte Monarchie Europee tra cui la Spagna ed il Regno Unito in cui la democrazia ed il bene dei cittadini è sempre al primo posto negli intenti del Sovrano" - ROMA 26 APRILE 2007

E ancora, come segnala Massimo Mantellini sul suo blog, la questione della bandiera: "Il sito internet “www.varesemonarchica.it”, appartenente alla sezione UMI di Varese, ha pubblicato false informazioni, estrapolate da un quotidiano pugliese, secondo le quali S.A.R. il Principe di Piemonte Emanuele Filiberto di Savoia in occasione della Visita presso la Città di Margherita di Savoia avrebbe richiesto ad i presenti di togliere la Bandiera del Regno d’Italia. Si smentisce categoricamente questa notizia. Il Principe Emanuele Filiberto non ha mai chiesto di riporre la bandiera, è stato invece un responsabile dell’organizzazione dell’Istituto scolastico visitato che, essendo una scuola della repubblica, ha ritenuto opportuno richiedere questo gesto in rispetto delle Istituzioni repubblicane" - ROMA 16 MAGGIO 2007

Ironia e provocazioni a parte, ci si chiede quali saranno i punti chiave del programma del "Principe". Sarà più vicino al Pdl di Berlusconi o al PD di Weltroni? A intuito la prima ipotesi sembra la più plausibile, vedremo.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016