Emergenza rifiuti, Napoli pulita per Capodanno

Una task force per ripulire Napoli entro Capodanno. Lo ha stabilito un vertice a Palazzo Chigi a cui hanno partecipato il sottosegretario alla presidenza Gianni Letta e le istituzioni locali.

'L'intesa è stata possibile - ha sottolineato Letta - grazie al profondo senso di responsabilità e sensibilità istituzionale di tutti i partecipanti alla riunione ma anche grazie al consistente apporto allo smaltimento dei rifiuti proveniente da diverse regioni italiane'. Insomma, c'è da sbrigarsi. Le Province campane sono pronte a fare la loro parte ed aiuteranno il Comune di Napoli a superare la crisi. Inoltre è già convocato, per il prossimo 4 gennaio, un altro incontro con lo scopo di decidere le prossime mosse da mettere in campo.

E dopo giorni di silenzio, anche Sivio Berlusconi è nuovamente intervenuto sull'emergenza rifiuti. 'C'è qualcuno che cerca di ostacolare il nostro operato con ogni mezzo altrimenti non si spiega perchè sorgono sempre nuove difficoltà. Scenderò in campo io personalmente per risolvere il problema in pochi mesi'.

Per evitare infine roghi la notte di Capodanno, i Vigili del fuoco e gli uomini del Corpo forestale dello Stato scenderanno per le strade pronto a gettare acqua sui cumuli di rifiuti. La decisione è stata assunta nel corso del vertice tenuto negli uffici della Prefettura di Napoli con il sindaco Rosa Iervolino, l'assessore Paolo Giacomelli, i vertici dell'Asia, dell'Asl e il prefetto Andrea De Martino.

(foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2014