Excite

Emergenza rifiuti, polemica a Napoli

L'Asìa, l'azienda speciale di igiene ambientale del Comune di Napoli, ha denunciato l'utilizzo strumentale del contingente di soldati a beneficio delle telecamere del Tg1. Da sabato mattina a Napoli ci sono i militari inviati dal governo per rimuovere l'imponente mole di rifiuti che invade la città. Ma secondo l'Asìa è tutta una mossa fatta ad arte, a completo uso e consumo della Rai.

Dopo che 52 camion dell'Asìa, carichi di 1.500 tonnellate di rifiuti e in attesa di scaricare da 19 ore, sono stati fatti attendere per dare la precedenza a 8 automezzi dell'Esercito che portavano soltanto 19 tonnellate, ma erano scortati da polizia e telecamere Rai, è scoppiata la polemica. Il Consiglio di amministrazione dell'azienda speciale di igiene ambientale del Comune di Napoli ha diffuso una nota con la quale ha fatto sapere che a Napoli è il disastro e ha condannato le scelte offensive per i napoletani.

Non solo. Il Consiglio di amministrazione dell'Asìa ha annunciato 'azioni clamorose'. Al prefetto i vertici dell'azienda speciale di igiene ambientale del Comune di Napoli hanno spiegato che non è più digeribile che mentre i dipendenti dell'Asìa 'restano in attesa 19 ore per mancanza di sversatoi, il Tg1 manda alle 20.00 le immagini dei soldati-eroi che salvano Napoli dai napoletani incapaci e fannulloni'.

La nota diffusa dall'Asìa recita: 'Nel pomeriggio, 8 automezzi dell'esercito hanno avuto precedenza assoluta nello Stir di Giugliano trasportando circa 19 tonnellate da Quarto, accompagnati dalle truppe della Rai. Questo accadeva mentre decine di autisti da oltre 19 ore aspettavano il loro turno per scaricare e tornare a raccogliere i rifiuti a Napoli. L'indignazione dei nostri lavoratori sorpassati per esigenze televisive e magari accusati di non lavorare quando gioca la squadra del Napoli, è l'indignazione di tutta l'Azienda'.

E ancora: 'Non è l'unica beffa della giornata poiché la società provinciale Sapna ci ha comunicato la possibilità di conferire 500 tonnellate allo Stir di Tufino, ormai riparato (...). In realtà di domenica lo Stir di Tufino resterà chiuso per riposo e le 500 tonnellate le esauriremo in poche ore. Il Cda di Asìa si riserva di assumere ogni iniziativa, anche la più clamorosa'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016