Excite

Enrico Letta governo, i ministri: Chiamparino, Gelmini e Cancellieri nella rosa. Alfano vicepremier

  • Getty Images

Enrico Letta, premier incaricato e vicesegretario dimissionario del Pd, è il terzo premier più giovane della Repubblica, o meglio lo sarà formalmente nel momento in cui avrà sciolto la riserva di rito. Dopo aver ricevuto il mandato esplorativo dal presidente Giorgio Napolitano, che lo ha preferito alla personalità pur autorevole di Giuliano Amato (un nome troppo identificato con la Prima Repubblica), Letta terrà un veloce giro di consultazioni nella giornata del 25 aprile. Probabilmente nella stessa data salirà al Colle per ufficializzare l'accettazione dell'incarico e già nel week-end si potrebbe procedere al voto di fiducia delle Camere e al giuramento della squadra di governo.

Enrico Letta Presidente del Consiglio 2013

Gli occhi sono tutti puntati sui ministri del nuovo esecutivo. Letta è stato perentorio: "Questo governo non deve nascere per forza". Come a dire, che deve ottennere necessariamente l'appoggio di una solida maggioranza parlamentare e dunque deve vedere la luce grazie ad una larga convergenza. Condizione necessaria perchè si proceda ad affontare le emergenze economiche e politiche ricordate da Letta ai giornalisti subito dopo il colloquio con Napolitano, altrimenti non se ne fa nulla.

Enrico Letta ospite di Zoro per Excite.it

Il problema sarà proprio trovare una sintesi tra le diverse anime dell'emiciclo parlamentare: il Pd è lacerato dalle divisioni interne, il Pdl vuole mettere il marchio di fabbrica sul nuovo esecutivo e Scelta civica ha già pronta una pattuglia dei suoi da mandare in Consiglio dei Ministri, mentre la Lega è in fase di valutazione e Sel e M5S hanno annunciato l'opposizione ad un governissimo Pd-Pdl. Letta lo ha chiamato piuttosto un "governo di servizio al Paese". E la prima fondamentale sintesi deve avvenire proprio nella formazione della squadra di ministri e sottosegretari, prima ancora che sui programmi. Un solo dato è certo: il tempo è poco e bisogna dare un segnale di concretezza, con una squadra snella di 12-13 ministri al massimo, composta da politici ma con qualche innesto di personalità tecniche nei ruoli chiave.

Il Pdl è pronto ad entrare nel governo piazzando nel ruolo chiave di vicepremier il segretario Angelino Alfano, per un tandem che è la rappresentazione plastica di quell'imperdonabile "inciucio" che i 5 Stelle e Sel denunciano da giorni. Scelta civica prova ad inserire i suoi in ruoli hiave: Mario Mauro vice premier insieme ad Alfano, la conferma di Andrea Riccardi al ministero per la Cooperazione o ai Beni culturali, Enzo Moavero alle Politiche europee o agli Esteri (per cui il nome di Mario Monti sembra sempre più improbabile) e Carlo Calenda di Italiafutura come vice allo Sviluppo economico.

Una parte della squadra di governo potrebbe inglobare alcuni dei 10 saggi indicati da Napolitano per tracciare la strada delle riforme, come il presidente dell’Istat Enrico Giovannini, in lizza per lo Sviluppo economico, e il senatore Pdl Gaetano Quagliariello alle Riforme. Per l’incarico di ministro della Giustizia resta in pole position l'ex magistrato Luciano Violante (Pd), ma è in corsa anche il presidente della Corte Costituzionale, Franco Gallo, citato nel discorso di insediamento del presidente Napolitano. La leader radicale Emma Bonino potrebbe entrare nel governo in un ministero chiave come quello degli Esteri, dove non si esclude l'ex ministro Massimo D'Alema.

Anche l'ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino potrebbe fare parte dell'esecutivo come ministro del Lavoro. Al dicastero dell'Economia salgono le quotazioni del direttore di Bankitalia, Maurizio Saccomanni. Anna Maria Cancellieri, già indicata da Scelta civica come possiibile Capo dello Stato, dovrebbe essere riconfermata al ministero degli Interni. Il Pdl spinge per il ritorno all'Istruzione della Gelmini, la cui riforma è invisa al Pd e non solo. Enrico Letta, che conosce perfettamente le dinamiche politco-mediatiche che si attivano in questi casi, ha invitato a non dare credito al toto-ministri delle prossime ore. La rosa di nomi sarà resa nota nel più breve tempo possibile.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017