Excite

Euro 2012, Travaglio ancora contro Abete: "Il primo vecchio"

  • Infophoto

Continua la querelle tra Marco Travaglio e Giancarlo Abete che proprio qualche giorno fa in conferenza stampa a Kiev aveva detto: "Mi vergogno di chi tifa contro l'Italia" riferendosi al giornalista che a ridosso del match con i tedeschi aveva dichiarato di non seguire la Nazionale di Prandelli per via delle vicende legate al calcioscommesse.

Tutto su Euro 2012

Il pericolo come spiega oggi il vice-direttore de "Il Fatto quotidiano" sul giornale, era che eventuali vittorie avrebbero potuto far cadere nel dimenticatoio "le colpe di un calcio corrotto". Arriva oggi la controreplica di Travaglio al presidente della Federazione Italiana Calcio: "Ad Abete non c'è bisogno di replicare perché lo ha già fatto Prandelli. Abete stava in Parlamento ai tempi di Breznev e da 25 anni è in Federazione: credo che il ct guardasse anche intorno a sé quando ha detto che l'Italia è un paese vecchio".

E ancora il giornalista pupillo di Montanelli continua: "Da un lato Abete, dall'altro Petrucci. Ad Abete l'insuccesso ha dato alla testa, prendersela con un privato cittadino che decide di tifare chi vuole è ridicolo". Difenfendo la sua scelta di non tifare Italia, Travaglio sottolinea: "Da tempo tifo contro l'Italia, da quando penso che la nazionale sia la migliore espressione di un calcio marcio dalle fondamenta".

Immancabile la sottolineatura sul calcioscommese "infinitamente più ampio di quel poco che hanno scoperto i magistrati di Cremona. Penso che avesse ragione Monti, prima della folgorazione sulla via di Kiev, a chiedere di fermare il calcio. Una vittoria avrebbe reso piu' difficile fare pulizia, perché le vittorie non sono solo partite, ma vengono usate per chiudere altre partite. Questo è successo nel 2006, con l'ondata di revisionismo su calciopoli". "Io non ce l'ho con l'Italia - conclude - ce l'ho con chi usa questo campionato per vincerne altri. Ho tifato ai tempi di Bearzot, di Zoff, di Trapattoni e tiferò ai Mondiali se diventeremo più seri".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016