Excite

Fini chiede il "voto utile", Storace: "Utile solo alla casta"

Da Gianfranco Fini è arrivato un appello al cosidetto voto utile, non si sono fatte mancare le reazioni dei partiti a destra, centro e sinistra, tra le quali una piccata risposta di Storace.

Fini aveva dichiarato: "Io credo che il riferimento al voto utile sarà ben presente nella testa degli elettori che non voteranno per chi non ha alcuna possibilità di governare. Credo nell'intelligenza degli elettori".

La risposta di Storace, La Destra: "Anche Fini reclama un voto utile, un voto a Berlusconi o a Veltroni. Insomma, un voto utile agli alleati di domani, un voto utile ai fatti loro, un voto utile alla casta".
Luca Romagnoli, segretario di Fiamma Tricolore: "Dopo essersi comodamente accucciato all'ombra del Cavaliere, Fini parla come un leninista".

Dal centro sono arrivate le parole di Pier Ferdinando Casini: "Penso che al Pdl sono alla frutta. Se all'inizio della campagna elettorale, a due mesi dal voto debbono far ricorso all'argomento del voto utile e non parlare dei loro programmi e di ciò che propongono agli italiani, vuol dire che hanno pochi argomenti". Dall'Udc anche la reazione di Ronconi: "Ha ragione Fini che il voto per il Pdl è un voto utile: per il grande inciucio tra Berlusconi e Veltroni".

Anche da sinistra sono arrivate repliche per Fini: "La campagna di Fini e Berlusconi sul voto utile è un bluff e segnala solo la paura della Pdl di trovarsi sconfitta alle elezioni politiche", ha dichiarato Paolo Cento dei Verdi. Secondo Diliberto: "Le dichiarazioni di Fini che chiede il voto utile per Pdl e Pd sono la dimostrazione che Veltroni e Berlusconi stanno lavorando all'inciucio e al governissimo per dopo il voto". Giovanni Russo Spena, Sinistra Arcobaleno, parla di imbroglio: "Ma a chi è utile il voto utile? Questo appello di Fini, che segue quello già fatto da Berlusconi, a non votare altro che Pd o Pdl, è veramente uno dei più grossi imbrogli prodotti da questa legge elettorale e dall'evidente tentazione di grande coalizione che attraversa i due partiti".

L'altro beneficiario del voto utile, Walter Veltroni, interpellato sull'argomento ha risposto così: "Si parla tanto di voto utile, ma qual è il voto inutile? È stato, in questi quindici anni, il voto dato per aver coalizioni e governi che non vogliono e non possono cambiare il Paese".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016