Excite

Ferie agosto, Fini a Cicchitto: "Si lavora giorno e notte"

  • Infophoto

"I lavori potranno continuare, se necessario, anche nelle settimane centrali di agosto". Gianfranco Fini prova a chiudere così la polemica scatenata dall''avvertimento' di Cicchitto a Giarda - "Io ve lo dico: se ci volete far stare qui fino al 12-13 di agosto, sono problemi vostri. (...) A quel punto ve la dovrete trovare voi una maggioranza: in bocca al lupo" - ma la situazione resta rovente.

Lo stesso presidente della Camera, infatti, ammette che il numero di decreti che si sta accumulando è "un po' troppo alto" e dopo un breve colloquio ieri con Monti, a Montecitorio per discutere delle mozioni di sostegno al governo in vista dell'imminente vertice UE, ha detto: "Se serve siamo pronti a lavorare anche in notturna e ad agosto. Ma Monti dovrebbe riflettere sul numero di decreti: 13, tutti in scadenza tra luglio e agosto, sono un po' troppi".

Una dichiarazione che chiama direttamente in causa Cicchitto, che ha fatto marcia indietro sulle proprie bellicose affermazioni in merito all'intoccabilità delle ferie dei parlamentari, spiegando: "E' stato frainteso ciò che è stato detto scherzosamente tra Giarda e me. La mia preoccupazione fondamentale è costituita dalla sovrapposizione di un numero straripante di decreti che rischiano di intasare i lavori parlamentari in luglio, agosto e settembre. Il resto lo lasciamo ai rottamatori in servizio permanente effettivo".

Tuttavia, la rete non perdona e la (tardiva) rettifica del capogruppo del Pdl alla camera non gli risparmia di essere preso di mira un po' da tutti i social network, a partire da Twitter, dove 'Cicchitto' è diventato uno dei TT (trends topic) più 'caldi' del giorno, con l'utente @Lady_Ginger86 che dice: "Cicchitto fosse per me ti manderei in vacanza a tempo indeterminato!".

Dello stesso tenore anche la petizione di Firmiamo.it. Intitolata 'chiuso per ferie', la raccolta firme promuove l'appello: "Non permettiamo che il Governo Italiano chiuda per ferie e vada in vacanza con tutti i suoi, Deputati, Ministri Senatori, etc. Più responsabilità Politica da parte di tutti gli schieramenti politici, tecnici e non. Risolviamo la miriade di problemi che ci sono, non rimandiamoli a settembre", trovando un'immediata vasta adesione e dando voce a diversi commenti, tutti sospesi tra l'indignato e l'incredulo. "Io non so che dire: rischiamo di avere la prima crisi di governo causa ferie. Non è possibile", commenta un utente, e un altro: "Non passa giorno senza una richiesta di sacrifici, non smettono di chiedere l'impegno di tutti. E poi noi in città e loro a fare le loro vacanze dorate".

Critiche e insofferenza che, però, non trattengono il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, dal dire: "Stiamo passando il segno, se si continua così si va al disastro. Qui c'è gente che non ha paura di lavorare. Ci sono dei decreti, dei provvedimenti, e lavoreremo ad agosto finché c'è da lavorare. Ma c'è un limite a tutto. Abbiamo tutti una famiglia che ha diritto di stare due giorni con il padre o la madre. Queste cose mi preoccupano perché portano il Paese al disastro".

E allora forse ha ragione l'internauta che sul forum di 'chiuso per ferie' commenta: "E poi dicono che l'antipolitica la fanno i cittadini. Siete il peggiore esempio di democrazia e rispetto della costituzione che il popolo italiano abbia mai avuto".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016