Excite

Finlandia, il Keskusta attacca Berlusconi

Sulla scia della presunta visita ufficiale del Presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, alla chiesetta in legno del '700 alla quale sarebbe seguita una battuta poco felice, il Keskusta (Partito di centro), partito del Premier finlandese Matti Vanhanen, ha realizzato un manifesto il cui titolo recita: "Berlusconi è contro la Finlandia". Il testo del manifesto è piuttosto chiaro. Si legge, infatti, che bisogna impedire l'arrivo al Parlamento europeo di tipi abituati a parlare a ruota libera, a dire sciocchezze e a raccontare frottole. Con il suo manifesto, il Keskusta critica in modo indiretto il partito del Kokoomus accusato di sostenere personaggi come Silvio Berlusconi.

Ma come sostenuto dal portavoce del ministro degli Esteri finlandese, Alexander Stubb, Berlusconi non è mai stato in visita ufficiale in Finlandia. Secondo il ministero degli esteri finlandese il premier italiano si è recato nel Paese nordico nel 1999 in visita privata, per partecipare ad una riunione del Partito Popolare Europeo al quale Forza Italia aveva aderito l'anno prima, ma in quella occasione Berlusconi non è stato accompagnato dai dirigenti del Kansallinen Kokoomus (Alleanza nazionale) in nessuna chiesetta di legno.

In Finlandia i partiti più importanti sono Keskusta, Kokoomus, Partito socialdemocratico e ognuno detiene il 25 per cento dei voti. Nella lotta per le elezioni europee accanto a temi come la crisi economica, l'ambiente e le normative comunitarie nel Paese nordico sembra essere entrato un nuovo elemento, ossia Berlusconi e le sue battute. Si prevede, infatti, che faranno discutere anche le recenti dichiarazioni di Berlusconi riguardo alle ragazze finlandesi, gradite purché maggiorenni.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016