Excite

Fiorello e il monologo su Silvio e Veronica

Come si poteva prevedere, nel corso del suo primo show dopo l'annuncio del divorzio tra Silvio Berlusconi e Veronica Lario, Fiorello ha dedicato ai due un lungo monologo.

Apparendo sul maxischermo nei panni di Fioretto Rosello, giornalista di Sky Tg24, Fiorello ha letto un testo in cui ha consigliato i due coniugi su cosa fare e come farlo, comprensivo di un'ultima ora.

"Buonasera, questa edizione del Fiorello Show andrà in onda in versione sobria per rispetto ai fatti di Arcore", ha esordito Fiorello.

"Noi non vogliamo unirci al coro degli altri programmi con commenti ironici o critici nei confronti dei coniugi Berlusconi... anzi, noi vogliamo rispettare la fine di un amore. La fine di una coppia così discreta, riservata, che ha sempre tutelato la propria privacy... si parlavano come tutte le coppie del mondo: lei scriveva all'Ansa, lui rispondeva con una conferenza stampa... loro non hanno mai messo in piazza quello che succede tra le 508 mura di Arcore... e nulla, assolutamente nulla, faceva presagire la fine di quell'amore: lui sempre innamorato, magari non di lei ma sempre innamorato".

Ha poi continuato: "lei, madre perfetta, lo attendeva per giorni e giorni, e giorni e giorni e giorni e giorni con i suoi bambini, in quella modesta villetta a schiera nel cuore della Brianza. A nome della redazione del Fiorello Show, permettetemi un consiglio. Caro Silvio, cara Veronica, mi raccomando: vogliatevi bene. In questi momenti c'è chi soffre: voi, i vostri figli, Sandro Bondi... ora dovrete affrontare anche il doloroso problema della separazione di quei pochi beni che permetteranno ai vostri figli un modesto ma onorevole futuro... cercate di farlo in modo sereno e pacifico e con la riservatezza che vi ha sempre distinti. Ci piace immaginarvi ad Arcore seduti al tavolo di cucina che vi spartite fraternamente le vostre poche cose".

"Scusate", si è poi interrotto Fiorello, "è arrivata un'Ansa. Ecco, abbiamo in anteprima esclusiva il documento della divisione dei beni tra Veronica Lario e Silvio Berlusconi. A Veronica rimane l'Umbria, il Regno delle due Sicilie e un terzo continente a scelta. Inoltre a lei va la custodia del trofeo Mitropa Cup, dei Telegatti e dell'opera omnia di Apicella. Sandro Bondi verrà affidato a Veronica, con la possibilità di visita da parte di Silvio ogni due weekend. A Silvio rimane quel poco che resta. Ma si sa, nelle separazioni sono sempre gli uomini ad avere la peggio".

Risate generali poi, in linea con il trend del momento, Fiorello ha mostrato una serie di fotomontaggi per dimostrare come alla festa di Noemi Letizia ci fossero tutti: il polipo del film I Pirati dei Caraibi, Sylvester Stallone e, ovviamente, lo stesso Fiorello.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016