Excite

Fiorello, Edicola su Battiato: "Bottane no, puttanieri sì?"

  • YouTube

"Bottane no e puttanieri sì?", se lo chiede un dubbioso Fiorello nei panni di Franco Battiato nella sua ultima Edicola. Lo showman con la voce del cantautore commenta la vicenda delle "troie in Parlamento" che ha portato al licenziamento dell'assessore alla Cultura in Sicilia.

Battiato, la frase show sulle troie parlamentari

Nella gag Battiato alias Fiorello dice: "Ci ho provato in tutti i modi a farmi mandare via. Entravo in Regione con dello sterco di capra ma niente da fare. Appena ho parlato di 'bottane', mi hanno fatto andare" e su Zichichi che parlava invece solo di raggi cosmici sfotte: "Quell'altro cretino cu sti raggi cosmici che due coglioni...". Poi l'affondo finale sui puttanieri di Beppe Grillo: "Ma come? io dico bottane e mi mandano a casa, lui puttanieri e sta ancora lì, ma itivinni nto culo".

Battiato linceziato da Crocetta

Proprio sul profilo Twitter, Fiorello, aveva postato martedì un video in cui prendeva in giro, imitandolo con accento meridionale, il capogruppo M5S, Vito Crimi, che si era addormentato al Senato. Dopo lo sbeffeggiamento le reazioni degli utenti erano state immediate e tutt'altro che benevole, lo showman si era permesso di fare ironia su un esponente stellato. Agli attacchi piovuti sul suo account Fiorello ha risposto con qualche tweet: "Ah già dimenticavo! Il divieto di satira su M5s (brutta o bella che sia)"; "Qualcuno mi spieghi perché si può scherzare su tutto (Papa compreso) ma non su Crimi? Aggiungo: Vito Crimi mi piace e mi sta simpatico", ha concluso.

L'edicola di Fiorello su Battiato

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017