Excite

Fornero e la gaffe sui giovani "choosy". A Torino abbandona un convegno

Nuove contestazioni per Elsa Fornero: stavolta la protesta si scatena in due tempi. A far discutere è innanzituto una dichiarazione del ministro del Lavoro durante un convegno ad Assolombarda, diventata subito un caso. Intervenuta sul tema dei giovani e della precarietà, la Fornero aveva consigliato alle giovani generazioni di "non essere troppo choosey nella ricerca del lavoro e prendere le prime offerte e poi da dentro guardarsi intorno".

La Fornero ai giovani: "Non siate choosy"

Un termine inglese per definire i giovani pignoli, troppo schizzinosi nell'accettare proposte di lavoro e frettolosi nel rifiutare le prime offerte che vengono loro proposte. Secondo la Fornero, invece, sarebbe auspicabile accontentarsi e non avere troppe pretese, perché "non si può più aspettare il posto ideale". La ministra ha chiarito poi ai giornalisti cosa intendeva dire con quella frase: "I giovani italiani oggi sono disposti a prendere qualunque lavoro (...) tant'è che sono in condizioni di precarietà". E poi ha aggiunto: "Nel passato quando il mercato del lavoro consentiva cose diverse, qualche volta poteva capitare, ma oggi i giovani italiani non sono nelle condizioni di essere schizzinosi".

Elsa Fornero: "Il lavoro non è un diritto"

In poche ore quella che è stata considerata l'ennesima gaffe del ministro è balzata in cima agli argomenti di discussione in rete, scatenando proteste e sarcasmo su Twitter e facendo volare l'hastgag #choosy in trending topic: "Cara #Fornero, sono così poco schizzinoso che ho accettato che venisse sostenuto il tuo governo in questa situazione di emergenza, scrive @ArgoTone; mentre @AlRobecchi chiede che il ministro si faccia da parte: "Disoccupazione giovanile: 35%. Precariato 40% credo che il ministro del lavoro #Fornero dovrebbe scusarsi e dimettersi all'istante". E poi spazio all'ironia: "La #fornero ci ha dato dei mo#choosy!" (@DorianaDori); "E così quest'anno abbiamo imparato tre parole in inglese: spread, start-up e #choosy" (@ItsCetty); "#choosy per lutto"(@violalaviola).

Nella stessa serata la Fornero è stata contestata a Torino, nella sala del circolo sociale in cui doveva partecipare a un dibattito sulle pensioni e sulla sua riforma. Non ha fatto in tempo ad aprire bocca che sono arrivate le prime contestazioni. E si sono fatte così insistenti che la stessa Fornero ha lasciato l'aula senza parlare: "Sono avvilita che venga negato il diritto di parola - ha detto ai cronisti prima di lasciare la sala, ricordando l'esito ben diverso del suo incontro con i lavoratori di Alenia - non la pensavano certo come me, ma mi hanno ascoltata con rispetto. Posso sopportare molte cose ma non la prepotenza. Hanno perso un'occasione ma non pensiate che questo mi intimorisca".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017