Excite

A Deuville, Francia, al via il G8

Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.
Al via il G8, il Summit degli otto paesi più industrializzati al mondo; a fare gli 'onori di casa' il primo ministro francese Nicolas Sarkozy che ha accolto all'aeroporto di Deuville tutti i principali capi di Stato, a cominciare dal Presidente americano Barack Obama. A seguire il nostro Cavaliere Silvio Berlusconi, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier russo Dmitry Mendvedev e quello giapponese Naoto Kan. E proprio al Giappone (e alla sua economia) è stato dedicato il primo pranzo ufficiale.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016