Excite

Barack e Michelle Obama alla colazione di preghiera nazionale a Washington

Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)
Il presidente Barack Obama e la first lady Michelle parlano a Washington in una sala conferenze dell'Hilton Hotel in occasione del National Prayer Breakfast, una colazione che si tiene ogni anno il primo giovedì di febbraio. Presenti oltre 3.500 invitati. 'Speriamo che le violenze nel paese finiscano e che le aspirazioni del popolo egiziano si realizzino', le parole di Obama sulle tensioni di questi giorni in Egitto.
(© LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016