Excite

I capelli di Berlusconi? Merito della cheratina

Il premier prima e dopo il trattamento
Il premier prima del trattamento
Il premier prima e dopo il trattamento
Il premier prima e dopo il trattamento
Il settimanale Oggi, insieme al sosia del premier e al tricologo Vincenzo Gambino, svelano il segreto che si cela dietro alla capigliatura "c'è-non c'è" del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Si tratta di un impacco a base di cheratina, una proteina che contiene vitamine. Niente trapianto, almeno di recente, per il Presidente. La cheratina infatti conferisce alla chioma un effetto volumizzante, che fa aumentare di volume, appunto i pochi capelli del premier, raddoppiando lo spessore dei capelli sottili e coprendo le zone diradate. Nelle foto il sosia del premier Maurizio Antonini si sottopone al trattamente a base di cheratina. Foto da Corriere.it
Il settimanale Oggi, insieme al sosia del premier e al tricologo Vincenzo Gambino, svelano il segreto che si cela dietro alla capigliatura "c'è-non c'è" del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Si tratta di un impacco a base di cheratina, una proteina che contiene vitamine. Niente trapianto, almeno di recente, per il Presidente. La cheratina infatti conferisce alla chioma un effetto volumizzante, che fa aumentare di volume, appunto i pochi capelli del premier, raddoppiando lo spessore dei capelli sottili e coprendo le zone diradate. Nelle foto il sosia del premier Maurizio Antonini si sottopone al trattamente a base di cheratina. Foto da Corriere.it
Il settimanale Oggi, insieme al sosia del premier e al tricologo Vincenzo Gambino, svelano il segreto che si cela dietro alla capigliatura "c'è-non c'è" del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Si tratta di un impacco a base di cheratina, una proteina che contiene vitamine. Niente trapianto, almeno di recente, per il Presidente. La cheratina infatti conferisce alla chioma un effetto volumizzante, che fa aumentare di volume, appunto i pochi capelli del premier, raddoppiando lo spessore dei capelli sottili e coprendo le zone diradate. Nelle foto il sosia del premier Maurizio Antonini si sottopone al trattamente a base di cheratina. Foto da Corriere.it
Il settimanale Oggi, insieme al sosia del premier e al tricologo Vincenzo Gambino, svelano il segreto che si cela dietro alla capigliatura "c'è-non c'è" del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Si tratta di un impacco a base di cheratina, una proteina che contiene vitamine. Niente trapianto, almeno di recente, per il Presidente. La cheratina infatti conferisce alla chioma un effetto volumizzante, che fa aumentare di volume, appunto i pochi capelli del premier, raddoppiando lo spessore dei capelli sottili e coprendo le zone diradate. Nelle foto il sosia del premier Maurizio Antonini si sottopone al trattamente a base di cheratina. Foto da Corriere.it
Il settimanale Oggi, insieme al sosia del premier e al tricologo Vincenzo Gambino, svelano il segreto che si cela dietro alla capigliatura "c'è-non c'è" del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Si tratta di un impacco a base di cheratina, una proteina che contiene vitamine. Niente trapianto, almeno di recente, per il Presidente. La cheratina infatti conferisce alla chioma un effetto volumizzante, che fa aumentare di volume, appunto i pochi capelli del premier, raddoppiando lo spessore dei capelli sottili e coprendo le zone diradate. Nelle foto il sosia del premier Maurizio Antonini si sottopone al trattamente a base di cheratina. Foto da Corriere.it

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016