Excite

Incontro Berlusconi-Bersani su Presidente della Repubblica 2013, i candidati comuni

Incontro Bersani-Berlusconi per tentare un dialogo almeno sulla scelta del nuovo Presidente della Repubblica. Sempre più probabile quindi l'ipotesi di un candidato condiviso tra Pd e Pdl. Il primo nome comune potrebbe essere quello di Emma Bonino.
La radicale è in cima alla top del toto-presidente anche per i bookmaker esteri. La Bonino piacerebbe alla sinistra per la lotta per la legalizzazione dell'aborto in Italia e successivamente per l'affermazione del divorzio e la legalizzazione delle droghe leggere. Apparentemente potrebbe sembrare un candidato del Pd e per questo gradito dagli elettori del Centrosinistra ma Emma Bonino sarebbe una buona soluzione anche per Silvio Berlusconi. Come ha ricordato Marco Travaglio in un articolo pubblicato su "Il fatto Quotidiano", intitolato "Quirinale, si fa presto a dire Bonino", la possibile capo di Stato è stata candidata nel '94 con Forza Italia, proposta dal Cavaliere come commissario europeo e soprattutto: "Molte delle sue battaglie, referendarie e non, coincidono col programma berlusconiano: dalla deregulation del mercato del lavoro (con tanti saluti allo Statuto dei lavoratori, articolo 18 in primis) alla campagna contro le trattenute sindacali in busta paga. Per non parlare del via libera alle guerre camuffate da “missioni di pace” in ex Jugoslavia, Afghanistan e Irak. E soprattutto della giustizia: separazione delle carriere fra giudici e pm, amnistia, abolizione dell’obbligatorietà dell’azione penale, responsabilità civile delle toghe e no all’autorizzazione all’arresto per parlamentari accusati di gravi reati: perfino Cosentino, imputato per camorra". Anche Scelta Civica di Mario Monti sarebbe disposta a sostenere questa candidatura.
Franco Marini: personalità cattolica e moderata proposta dal Pd e accolta dal Pdl. Marini è stato un sindacalista della Cisl, di cui è diventato segretario generale ed ha un trascorso istituzionale come Presidente del Senato.
Giuliano Amato è la personalità più prestigiosa offerta dall'area democratica. Odiato invece dagli elettori di destra e sinistra che non posso dimenticare quel prelievo forzoso nei propri conti correnti effettuato in una notte quando era Presidente del Consiglio.
Giuliano Amato è la personalità più prestigiosa offerta dall'area democratica. Odiato invece dagli elettori di destra e sinistra che non posso dimenticare quel prelievo forzoso nei propri conti correnti effettuato in una notte quando era Presidente del Consiglio.
Paola Severino, attuale ministro alla Giustizia. Un nome che sembra essere più una carta buttata nel mazzo che una reale candidatura. Il ministro ha bassissime possibilità di essere eletta ma è gradita a Silvio Berlusconi grazie alla legge anticorruzione a metà.
Anna Maria Cancellieri, attuale ministro dell'Interno. Il suo nome aveva preso a circolare insistentemente alcune settima fa, adesso tutto tace, fino al punto che lei stessa scherza: "Io Presidente? Sì, del condominio".
Romano Prodi, la soluzione più odiosa per Silvio Berlusconi, l'unico forse che non accetterà mai. La candidatura dell'ex Premier è ben vista addirittura dai rappresentanti del Movimento 5 Stelle disposti a votarlo.
Romano Prodi, la soluzione più odiosa per Silvio Berlusconi, l'unico forse che non accetterà mai. La candidatura dell'ex Premier è ben vista addirittura dai rappresentanti del Movimento 5 Stelle disposti a votarlo.
Pietro Grasso, presidente del Senato. L'ex magistrato è pronto a tutto per il bene del suo Paese anche a diventare Presidente della Repubblica. E' uno dei pochi nomi pienamente condiviso da Pd e Pdl.
Massimo De Rita, il nome dell'ultima ora. Il presidente del Censis sarebbe stato offerto da Bersani e potrebbe riscuotere consenso anche nel Pdl.
Massimo D'Alema, l'evergreen della sinistra...ma anche dalla destra. Secondo Beppe Grillo la candidatura di D'Alema: "Sarebbe irricevibile dall'opinione pubblica".
Massimo D'Alema, l'evergreen della sinistra...ma anche dalla destra. Secondo Beppe Grillo la candidatura di D'Alema: "Sarebbe irricevibile dall'opinione pubblica".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017