Excite

Montecitorio dedica un'aula al giornalista Giovanni Pennacchi

Montecitorio dedica al giornalista de 'il Giornale' Giovanni Pennacchi, scomparso il 15 dicembre 2010, un'aula della sala stampa della Camera; Presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e lo scrittore Antonio Pennacchi. Giovanni diventò celebre per via dello 'scoop' sul presunto video hard tra Roberto Fiore e Alessandra Mussolini.
(© LaPresse)
Montecitorio dedica al giornalista de 'il Giornale' Giovanni Pennacchi, scomparso il 15 dicembre 2010, un'aula della sala stampa della Camera; Presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e lo scrittore Antonio Pennacchi. Giovanni diventò celebre per via dello 'scoop' sul presunto video hard tra Roberto Fiore e Alessandra Mussolini.
(© LaPresse)
Montecitorio dedica al giornalista de 'il Giornale' Giovanni Pennacchi, scomparso il 15 dicembre 2010, un'aula della sala stampa della Camera; Presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e lo scrittore Antonio Pennacchi. Giovanni diventò celebre per via dello 'scoop' sul presunto video hard tra Roberto Fiore e Alessandra Mussolini.
(© LaPresse)
Montecitorio dedica al giornalista de 'il Giornale' Giovanni Pennacchi, scomparso il 15 dicembre 2010, un'aula della sala stampa della Camera; Presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e lo scrittore Antonio Pennacchi. Giovanni diventò celebre per via dello 'scoop' sul presunto video hard tra Roberto Fiore e Alessandra Mussolini.
(© LaPresse)
Montecitorio dedica al giornalista de 'il Giornale' Giovanni Pennacchi, scomparso il 15 dicembre 2010, un'aula della sala stampa della Camera; Presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e lo scrittore Antonio Pennacchi. Giovanni diventò celebre per via dello 'scoop' sul presunto video hard tra Roberto Fiore e Alessandra Mussolini.
(© LaPresse)
Montecitorio dedica al giornalista de 'il Giornale' Giovanni Pennacchi, scomparso il 15 dicembre 2010, un'aula della sala stampa della Camera; Presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e lo scrittore Antonio Pennacchi. Giovanni diventò celebre per via dello 'scoop' sul presunto video hard tra Roberto Fiore e Alessandra Mussolini.
(© LaPresse)
Montecitorio dedica al giornalista de 'il Giornale' Giovanni Pennacchi, scomparso il 15 dicembre 2010, un'aula della sala stampa della Camera; Presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e lo scrittore Antonio Pennacchi. Giovanni diventò celebre per via dello 'scoop' sul presunto video hard tra Roberto Fiore e Alessandra Mussolini.
(© LaPresse)
Montecitorio dedica al giornalista de 'il Giornale' Giovanni Pennacchi, scomparso il 15 dicembre 2010, un'aula della sala stampa della Camera; Presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e lo scrittore Antonio Pennacchi. Giovanni diventò celebre per via dello 'scoop' sul presunto video hard tra Roberto Fiore e Alessandra Mussolini.
(© LaPresse)
Montecitorio dedica al giornalista de 'il Giornale' Giovanni Pennacchi, scomparso il 15 dicembre 2010, un'aula della sala stampa della Camera; Presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e lo scrittore Antonio Pennacchi. Giovanni diventò celebre per via dello 'scoop' sul presunto video hard tra Roberto Fiore e Alessandra Mussolini.
(© LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016