Excite

Tagli alla cultura, protesta in piazza Navona

La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news
La manifestazione nazionale in piazza Navona a Roma è stata organizzata da 'Movem09' e promossa da Slc-Cgil, Sai, Fistel-Cisl-Fai, Uilcom-Uil, Unda, Ficls-Cisal, Usigrai e Fnsi. Attori, registi e autori hanno deciso di protestare contro i tagli previsti dalla recente manovra finanziaria e dal decreto Bondi. Hanno invaso la piazza slogan come 'La cultura è un diritto. La cultura è una risorsa', 'Cultura: omicidio di Stato' e altri ancora più diretti come 'Prima bruciavano i libri, ora tocca ai teatri' (foto © LaPresse).
Leggi la news

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016