Excite

Un tavolo da poker per i leader del G8

A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)
A tre giorni dall’inizio del G8 di Deuville, in Francia, gli 8 potenti del mondo sono stati avvistati in un club parigino davanti a un tavolo da poker. In realtà, a indossare le enormi maschere dei capi di Stato erano alcuni attivisti di Oxfam International, organizzazione no profit che combatte in tutto il mondo contro povertà e ingiustizia e che ha recentemente denunciato il G8 di aver manipolato le cifre dell’aiuto pubblico allo sviluppo per nascondere il fallimento. Il 26 e 27 maggio si incontreranno invece i veri leader: il Premier britannico David Cameron e quello canadese Stephen Harper, il Presidente Usa Barack Obama, quello francese Nicolas Sarkozy e il russo Dmitri Medvedev, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan e il nostano Silvio Berlusconi. I leader parleranno di economia, insurrezioni in medio oriente e della recente tragedia che ha colpito il Giappone, dallo tsunami all’allarme nucleare.
(© LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016