Excite

Francesca Pascale presidente della Campania? Forza Italia pronta a candidare la "first lady" di Arcore

  • Getty Images

Un’ipotesi suggestiva per la poltrona più alta della Regione Campania circola da qualche giorno negli ambienti di Forza Italia, in particolare tra gli uomini vicini al Presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro.

Francesca Pascale, voci incontrollate sulla gravidanza della First Lady di Arcore

Potrebbe essere Francesca Pascale, “first lady” di Arcore da sempre impegnata attivamente nella politica e da tempo allettata dalla prospettiva di ricoprire un incarico di prestigio, a livello locale o meglio ancora nazionale, la candidata della coalizione di centrodestra per il dopo-Caldoro.

Sono tanti e “di peso” gli sponsor della giovane esponente del partito di Berlusconi, con l’ex Cavaliere ovviamente dietro le quinte di un’operazione tutta ancora da definire nei dettagli, anche se allo stato dei fatti per adesso si tratta soltanto di qualcosa in più di voci di corridoio accreditate dalle dichiarazioni di dirigenti forzisti.

Primo ad alimentare la curiosità sulla prossima discesa in campo di Francesca Pascale, il senatore Enzo D’Anna del gruppo Grandi Autonomie e Libertà di area berlusconiana, convinto di aver notato movimenti “sospetti” della fidanzata del numero uno di Forza Italia verso la Campania, altrimenti poco giustificabili se non con un sempre più concreto interessamento alla corsa per Palazzo Santa Lucia.

Se l’attuale presidente Stefano Caldoro dovesse confermare le indiscrezioni sulla rinuncia alla ricandidatura a Governatore per la prossima legislatura, si apriranno le danze per la successione, con una battaglia tra grandi elettori locali che si annuncia sicuramente lunga e senza esclusione di colpi.

(Convention di Forza Italia a Napoli, riflettori su Francesca Pascale)

Fino a qualche settimana fa, il nome più gettonato per le future elezioni campane sembrava quello di Mara Carfagna, forte di un profondo radicamento territoriale e dell’appoggio di una fetta non irrilevante della base del partito rifondato da Silvio Berlusconi ma osteggiata da alcuni dirigenti locali in quanto ritenuta troppo poco “unitaria” come candidatura.

La suggestione dell’impegno diretto di Francesca Pascale nella campagna elettorale per le Regionali trova sponda nelle parole (riportate dal Corriere del Mezzogiorno) di una deputata di Forza Italia, Pina Castiello, che però non esclude per la “compagna del leader un ruolo ancora più prestigioso nel futuro all’interno del centrodestra nazionale.

Francesca è una donna intelligente e lavora per l’unità del partito” ha fatto presente la parlamentare forzista senza sbilanciarsi sulle ambizioni personali della dolce metà di Silvio Berlusconi, aggiungendo poi che “puntare al vertice della Regione Campania potrebbe essere una deminutio e che la Pascale “probabilmente vorrebbe fare altro”.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017