Excite

Francia, soldi pubblici per interessi privati. Si dimettono due ministri

Le accuse di conflitto di interessi e di uso improprio di fondi pubblici piovute dalla stampa nei confronti del sottosegretario alla Cooperazione Alain Joyandet e del sottosegretario al progetto Grande Parigi Christian Blanc hanno sollevato un polverone in Francia e i due hanno annunciato le proprie dimissioni. A renderlo noto lo stesso Eliseo.

Le dimissioni sono state accettate dal presidente della Repubblica Nicolas Sarkozy e dal Primo ministro Francois Fillon.

La stampa ha accusato Joyandet di aver speso a marzo 116.500 euro per noleggiare un jet privato che lo portasse nella Martinica per una riunione d'emergenza sul terremoto a Haiti e di aver tentato a giugno di ampliare la sua villa a Saint Tropez tramite una concessione edilizia illegale. A tali accuse Joyandet ha risposto dicendo: 'Non ho speso un euro di soldi pubblici per arricchire me o i miei familiari'. Blanc, invece, è stato accusato di aver acquistato, in dieci mesi, sigari cubani per 12.500 euro utilizzando denaro pubblico.

Non è un periodo facile per il governo francese. Sarkozy, infatti, si trova a gestire anche un'altra difficile faccenda, quella che riguarda il ministro del Lavoro Eric Woerth. Sotto la lente di ingrandimento ci sono i legami tra Woerth e l'ereditiera dell'Oreal, Liliane Bettencourt. Il ministro del Lavoro è sospettato di conflitto di interessi. Woerth, infatti, è stato ministro del Bilancio proprio quando sua moglie gestiva una parte della fortuna di Liliane Bettencourt, la quale sembra volesse evadere le tasse.

Non solo. Altri esponenti del governo sono sotto i riflettori per aver soggiornato in alberghi di lusso o per aver fatto utilizzare i loro alloggi di servizio dai familiari. Si tratta di vicende che di certo non giocano a favore di Sarkozy, in un momento, tra l'altro, in cui ai francesi stanno per esser chiesti seri sforzi per fare fronte alla crisi.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016