Excite

Fratelli d'Italia, lo spot omofobo: "Non votate con il culo". Giorgia Meloni si scusa

  • YouTube

Sull'onda dell'esibizione sanremese della coppia omosessuale Stefano e Federico, poi ripresa da Luca e Paolo per la copertina di Ballarò, due candidati alle politiche di Fratelli d'Italia postano un video-appello al voto che, nel bene e nel male, sta facendo il giro della Rete. Il risultato? Uno spot elettorale omofobo che lascia senza parole.

La copertina di Luca e Paolo a Ballarò

Con una serie di cartelli, Raffaele Zanon, candidato al Senato nella circoscrizione del Veneto e Alberto Romano Pedrina, candidato alla Camera, fanno passare un messaggio contro i gay e i loro diritti. "Vota con la testa e con il cuore, non votare con il culo. Noi amiamo le donne e in particolare Giorgia Meloni". Si conclude così pensatemente il filmato.

Immediata la reazione del portavoce di Gay Center, Fabrizio Marrazzo, che infuriato ha dichiarato: "Siamo all'omofobia elettorale. Il video non solo è di cattivo gusto, ma è chiaramente offensivo verso i gay. Adesso vedremo cosa avrà da dire Giorgia Meloni, se questa è la linea politica e di comunicazione che Fratelli d'Italia vuole adottare nei confronti degli omosessuali. L'omofobia è una brutta malattia, farla entrare in parlamento è ancora peggio".

La reazione di Giorgia Meloni, cofondatrice del partito, che il 26 luglio 2011 era già intervenuta al convegno organizzato dall'Arcigay contro l'omofobia è stata chiara. "A nome di Fratelli d’Italia chiedo scusa per il video-parodia, di pessimo gusto, realizzato in maniera autonoma da alcuni esponenti padovani e solidarizzo con le persone e le associazioni che si sono sentite offese". "Più che offeso - ha risposto Nichi Vendola - mi sento imbarazzato. Sono dei poveracci. Bisognerà organizzare dei corsi di recupero per ignoranti".

Lo spot omofobo di Fratelli d'Italia

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017