Excite

Funerali di Benazir Bhutto: Pakistan nel caos

Si sono tenuti oggi i funerali di Benazir Bhutto, la leader dell’opposizione pakistana uccisa ieri in un attentato che ha provocato la morte di almeno venti persone. L’aereo militare con a bordo la salma della donna è arrivato ieri notte a Sukkur, nel sud del Pakistan. Le violenze, in Pakistan, non si fermano nemmeno nel giorno dei funerali: un'autobomba è esplosa nella valle di Swat, nella zona nord occidentale ai confini con l'Afghanistan, uccidendo sei persone tra le quali un candidato alle prossime elezioni nel partito del presidente Pervez Musharraf. Lo riferiscono le tv pakistane.

Proseguono anche i disordini in tutto il Paese. La situazione è particolarmente drammatica nella provincia meridionale del Sindh, dove almeno venti persone, tra queste un agente di polizia, sono rimaste uccise. A nulla è valso l'appello alla calma lanciato dal presidente Pervez Musharraf: armati di bastoni ma anche di armi da fuoco, i manifestanti inferociti hanno distrutto e dato alle fiamme centinaia di veicoli.

Alle forze di sicurezza è stato impartito l'ordine di sparare ad altezza d'uomo contro i manifestanti che si abbandonino ad atti di violenza. E in effetti gli agenti hanno aperto il fuoco sulla folla in una delle principali città della zona, Hyderabad, ferendone almeno cinque.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016