Excite

G8, le curiosità del summit

Il summit del G8 si è aperto e a farla da padrone non sono solo le grandi questioni mondiali. Anche piccoli aneddoti tengono alta la curiosità di chi, oltre ai grandi temi, è interessato anche agli aspetti più frivoli.

La prima giornata del G8 a L'Aquila si è aperta all'insegna dell'informalità. I leader si sono scambiati sorrisi, pacche sulle spalle ed abbracci. Quasi un incontro tra vecchi amici, come quando, durante una pausa dei lavori, la Cancelliera tedesca Angela Merkel per dire una cosa al presidente francese, Nicolas Sarkozy, si è dovuta chinare, dal momento che Sarkozy stava comodamente seduto.

Guarda il video dello scambio di battute tra Bruno Vespa e Silvio Berlusconi

Ai grandi del mondo giunti in Abruzzo per il summit il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha regalato il libro d'arte "Antonio Canova. L'invenzione della bellezza". Un volume dal peso di 24 kg che è stato realizzato con marmo di Carrara per la copertina, carta fatta a mano, broccati di seta e fili d'oro per la rilegatura. Per ogni libro, inoltre, due cofanetti in legno di frassino e mogano che contengono un segnalibro, una lente, gli inni nazionali, 26 tavole e 77 scatti di Mimmo Jodice che illustrano l'opera di Canova.

Ha fatto molto parlare, poi, la passeggiata romana delle figlie del presidente Usa Barack Obama. Mentre mamma Michelle era impegnata in Campidoglio Malia e Sasha, accompagnate dalla nonna, hanno visitato la storica gelateria romana "Giolitti" che si trova vicino a Montecitorio. Una volta indossato il camice da laboratorio le due figlie di Michelle e Barack Obama hanno preparato il gelato di mora e il gelato di banana.

Michelle e l'abito indossato al suo arrivo in Italia

In serata la first lady americana, le due figlie e l'inseparabile nonna sono andate a cena fuori. Michelle ha scelto, senza prenotare, il ristorante "Maccheroni" vicino al Pantheon, in via delle Coppelle. Per la cena la moglie di Obama ha indossato un abito di lino bianco con scarpe basse nere. Al ristorante Michelle, Maila, Sasha e la nonna hanno gustato pasta alla bolognese e alla gricia accompagnata da vino rosso.

E a proposito di cibo, sul suo blog la moglie del premier britannico Gordon Brown, Sarah, ha lodato il fantastico pranzo offerto da Isabella Rauti, moglie del sindaco di Roma Gianni Alemanno. Particolarmente apprezzati sono stati i ravioli alla carbonara.

Protagonisti del G8, infine, sono stati i giornalisti, ma non nel senso che si può immaginare. Tra i professionisti dell'informazione, infatti, è scoppiata la tensione quando si è creata la coda per ricevere il kit regalo, zainetto - maglietta - orologio. I cronisti provenienti da tutto il mondo si sono assembrati davanti al gazebo e per riportare l'ordine è stato necessario l'intervento della Guardia di Finanza. Ad infervorare gli animi la frase detta da un giornalista italiano a un suo collega: "Tu ora stai in fila, ci resti, non mi sorpassi, altrimenti ti faccio ricordare questo G8".

Oggi, invece, il presidente del Brasile Luiz Inacio Lula da Silva ha incontrato il presidente Usa al quale gli ha regalato una maglietta della nazionale di calcio brasiliana, una maglia gialla col numero 5. Ricevuto il dono Obama, che in realtà è un appassionato di basket, ha esclamato: "E' bellissima, splendida. Mi piace molto!".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016