Excite

Gaffe USA: insulti a Berlusconi nel press kit del G8

Brutto scherzo quello tirato ieri dallo staff di George Bush al nostro premier Silvio Berlusconi. La biografia del presidente del consiglio, pubblicata nel "press kit" che la Casa Bianca ha consegnato ai giornalisti presenti al G8 di Toyako, è "degna" del nostro miglior Travaglio. Il profilo del Cavaliere è stato tratto dalla nota "Encyclopedia of World Biography" ma non risulta presente nella versione online. Eccone alcuni stralci:

"Il premier italiano Silvio Berlusconi è stato uno dei più controversi leader nella storia di un paese conosciuto per corruzione governativa e vizio". (...) "Principalmente un uomo d'affari con massicce proprietà e grande influenza nei media internazionali Berlusconi era considerato da molti un dilettante in politica che ha conquistato la sua importante carica solo grazie alla sua  notevole influenza sui media nazionali finché non ha perso il posto nel 2006".

(...) "Odiato da molti ma rispettato da tutti almeno per la sua 'bella figura' (in italiano nel testo) e la pura forza della sua volontà Berlusconi ha trasformato il suo senso degli affari e la sua influenza in un impero personale che ha prodotto il governo italiano di più lunga durata assoluta e la sua posizione di persona più ricca del paese".

Da ragazzo guadagnava i soldi organizzando spettacoli di marionette per cui faceva pagare il biglietto di ingresso". "Si era messo a vendere aspirapolvere, a lavorare come cantante sulle navi da crociera, a fare ritratti fotografici e i compiti degli altri studenti in cambio di soldi".

La Casa Bianca si è poi scusata per aver diffuso una biografia del presidente del consiglio che "usa un linguaggio che insulta sia il premier Berlusconi che il popolo italiano". (...) "I sentimenti espressi nella biografia non rappresentano il punto di vista del presidente Bush, del governo americano o del popolo americano. Ci scusiamo con l'Italia e col premier Berlusconi per questo spiacevole errore".

Curioso, infine, sempre ieri al G8, lo scambio di battute (a microfoni innavvertitamente rimasti accesi), tra Bush e Berlusconi sui problemi giudiziari del premier: "Ho letto che i tribunali ti stanno di nuovo addosso", ha detto Bush. "Sempre", è stata la risposta di Berlusconi. "È una cosa incredibile - ha replicato il presidente americano - Non ho mai visto niente del genere. Ti danno la caccia costantemente".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016