Excite

Giovanardi: "Cucchi? Picchiato da amici spacciatori. Sorella sfrutta tragedia a fini politici"

  • YouTube

Carlo Giovanardi non è nuovo a giudizi severi sulla vicenda di Stefano Cucchi, ma questa volta il suo attacco va oltre il caso della morte del giovane geometra e colpisce la decisione della sorella di candidarsi con Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia. "E' evidente che Ilaria Cucchi sta sfruttando la tragedia del fratello", ha infatti dichiarato l'ex ministro ai microfoni della trasmissione 24 Mattino di Radio24, aggiungendo: "Come succede sempre in Italia su fatti come questi, si costruisce una carriera politica e la sorella è diventata capolista di un partito. Era evidente che sarebbe finita così".

Stefano Cucchi morì per malnutrizione: colpa dei medici del Pertini

Ma non solo. Durante l'intervista Giovanardi ha anche offerto una propria interpretazione dei fatti dell'ottobre 2009, affermando che "tutte le perizie arrivano alla conclusione che non c'è nessuna relazione tra la morte di Cucchi ed eventuali percosse subite. Cucchi era stato ricoverato in ospedale precedentemente 17 volte per percosse, lesioni e fratture subite dai suoi amici spacciatori". Quindi, dopo avere paragonato la sua figura a quella di Carlo Giuliani ed aver detto "io non ci sto" alla proposta della Provincia di Roma di intitolargli "le scuole come se fosse un esempio ai giovani", l'ex ministro ha aggiunto: "Tre poveri agenti di custodia sono massacrati da quattro anni perché dappertutto è stato detto che lui è stato ammazzato di botte e il processo invece sta dimostrando il rovescio, cioè che è morto perché era debole, aveva una serie di patologie"

Parole che hanno immediatamente suscitato lo sdegno della rete che, ancora una volta via Twitter, ha replicato in maniera veemente alle dichiarazioni di Giovanardi. "#Giovanardi, "#Cucchi? Picchiato dai suoi amici spacciatori". Speriamo, Giovanardi, che i tuoi amici politici facciano uguale con te", scrive @RudyBandiera e @ItsCetty commenta: "#Giovanardi sul caso Cucchi: "Tre poveri agenti di custodia sono massacrati da quattro anni". Eppure non somigliano proprio a Stefano". @badmonta invece dice: "Che fortunata Ilaria a sfruttare la morte del fratello, scusa #Giovanardi per caso non hai una sorella da rendere fortunata?" e così pure @AdrianoQuitadam usa l'ironia amara per sottolineare la gravità delle affermazioni dell'ex ministro: "Propongo di far giocare #Giovanardi al #6nazioni... Così, giusto per capire cosa si prova a essere pestati. #vergognosocomesempre #Cucchi".

Un fiume in piena, con #Giovanardi che in pochissimo tempo entra nella top ten degli hashtag, con il contributo pure di 'colleghi' politici, come Nichi Vendola che scrive: "4 anni fa dissi: #Giovanardi dovrebbe tacere. E' insopportabile che qualcuno provi a minimizzare l'omicidio #Cucchi. Un abbraccio a Ilaria". E Antonio Di Pietro gli fa eco, affermando che l'ex ministro "si dovrebbe vergognare", perché "le sue parole sono gravi e inaccettabili e offendono la memoria di Stefano Cucchi", chiedendo scuse immediate e esprimendo "piena solidarietà e vicinanza a Ilaria e a tutta la sua famiglia".

Da parte sua, la diretta interessata ha preferito non commentare le parole di Giovanardi, ma ai microfoni di Repubblica Tv si è sfogata dicendo che non è lei a sfruttare il caso di suo fratello Stefano a fini elettorali, bensì chi l'attacca, accusando quindi il mondo politico di avere interferito con la vicenda giudiziaria e di avere 'pilotato' il processo.


Le dichiarazioni di Giovanardi a 24 Mattino di Radio24

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017