Excite

Giudice ostaggio dei terroristi in Turchia, pistola alla tempia e ultimatum al governo: blitz delle forze speciali

  • Twitter @ivnbkn

Azione di stampo terroristico, in stile Brigate Rosse, di un commando di estrema sinistra fuori legge in Turchia contro un noto magistrato di Istanbul responsabile dell’inchiesta sulla morte in piazza di un giovane manifestante antigovernativo a Gezi Park.

Istanbul, gruppo armato di estrema sinistra sequestra un giudice: le foto

L’immagine shock del giudice sequestrato a Istanbul dai militanti del gruppo eversivo ha sconvolto l’opinione pubblica turca e il web, ma subito dopo è scattato un blitz delle forze speciali all’interno dell’edificio occupato dai rapitori del procuratore Mehmet Selim Kiraz.

Di pochi minuti fa la notizia dei colpi di arma da fuoco esplosi dagli agenti impegnati nel tentativo di liberazione dell’ostaggio in mano agli estremisti aderenti alla sigla Dhkp-C, mentre si teme per la vita dell’uomo imprigionato nel Palazzo di Giustizia di Caglayan a Istanbul.

(Esercito in azione per liberare il procuratore sequestrato dal commando di estremisti)

Nessun margine di trattativa è sembrato sussistere dal primo momento di fronte ai diktat dei terroristi armati, pronti a portare avanti con ogni mezzo la guerra contro le istituzioni nazionali in caso di “no” al loro ultimatum nei confronti del governo della Turchia.

Isis, le rivelazioni di un disertore sul trattamento riservato ai "condannati a morte"

Tra gli obiettivi politici dichiarati dei sequestratori di Mehmet Selim Kiraz, primaria importanza riveste l’individuazione del poliziotto colpevole dell’uccisione del 15enne Berkin Elvan a Gezi Park nel giugno del 2013 con un un lacrimogeno sparato in piazza, ma altrettanto categorica risulta la richiesta di scarcerazione degli attivisti arrestati nel corso dei cortei in solidarietà con ragazzo morto un anno fa al termine di una lunghissima agonia in ospedale.

La foto del giudice turco con la pistola puntata alla tempia da un uomo armato e sullo sfondo le bandiere rosse del gruppo di estrema sinistra protagonista del rapimento, ha fatto in pochi minuti il giro della rete e dei social network, facendo scattare l’ennesimo allarme in un’area del mondo collocata a metà strada tra l’Occidente e il Medio Oriente, per questo da sempre di grande interesse geopolitico.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017