Excite

Giulio Tremonti parla della crisi e dice: 'Non è finita'

Intervenendo alla Conferenza 'Nuovo mondo, nuovo capitalismo' a Parigi, il ministro dell'Economia Giulio Tremonti ha detto: 'La crisi non è finita'. Lo stato della situazione internazionale è ancora serio, per tale ragione il ministro ha messo in guardia da facili ottimismi.

Secondo Tremonti ''. 'Adesso si dice che tutto va bene. Ma ne siamo proprio sicuri?', ha aggiunto. Il ministro dell'Economia ha poi sottolineato: 'La guardia dei governi e delle istituzioni internazionali deve restare alta. C'è una situazione per cui viene attaccato dai mercati finanziari un Paese dopo l'altro'. E ha rilanciato la proposta di emettere eurobond in sostituzione parziale del debito pubblico nazionale dei Paesi europei. Tremonti ha spiegato: 'Non si tratta di una questione tecnica, ma politica'.

Il ministro dell'Economia ha poi detto che a suo avviso è necessario rimettere al centro dell'azione post-crisi la politica. Citando Winston Churchill, che nel settembre 1946 dopo la seconda guerra mondiale disse 'Lascia sorgere l'Europa', il ministro ha detto: 'E' facile vedere che oggi l'interazione, la competizione è tra blocchi continentali, l'Europa deve agire sul piano internazionale come area e non come sommatoria di nazioni'.

Nel suo intervento Trmonti è poi tornato a criticare la scelta di sostenere i sistemi bancari. Il ministro dell'Economia ha detto: 'Alcuni Paesi hanno salvato le banche e con esse la speculazione. Il risultato è che siamo tornati quasi al punto di partenza. La grande depressione dell'altro secolo fu gestita usando il denaro dei contribuenti per finanziare l'economia reale, l'industria e le famiglie. La grande depressione di questo secolo è stata gestita usando il denaro dei contribuenti per finanziare le banche perché le banche sono sistemiche. Ma anche la speculazione è sistemica nelle banche. E quindi con le banche è stata salvata la speculazione. Non è il caso dell'Italia dove per fortuna il denaro pubblico non è stato usato, o solo in minima parte e in via di restituzione, per le banche'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016