Excite

Grecia, i punti dell'accordo: ecco cosa succederà ora

  • Getty Images

Terminato il round con l'eurogruppo, ora Tsipras è chiamato ad una nuova battaglia. Stavolta in Grecia. Ovvero dire al popolo ellenico che il referendum di domenica non solo non è servito ad evitare la cura da cavallo a cui l'Ue lo sottoporrà, ma che anzi ha incattivito oltremodo la sua principale aguzzina, Angela Merkel. Di seguito i punti principali dell'accordo.

1) Sarà istituito un fondo da 50 miliardi di euro per la ricapitalizzazione delle banche greche con sede ad Atene. Qui si segnala una vittoria della linea Tsipras. Angela Merkel avrebbe voluto che il fondo avesse sede in Lussemburgo.

Grecia, Tusk annuncia: "Accordo all'unanimità"

2) Entro la seconda settimana di agosto, la Grecia dovrà (dovrebbe) dare 7 miliardi di euro ai creditori. In tal senso si apriranno nuovi negoziati affinché le banche elleniche reggano l'impatto.

3) Tsipras ha ottenuto la promessa che si tornerà a parlare del taglio del debito nei prossimi eurogruppi. Una dichiarazione d'intenti che appare un po' labile.

4) E siamo alle riforme. La cura da cavallo che Tsipras dovrà cercare di far accettare ai greci. Aumento dell'Iva, riforma di pensioni e sistema finanziario, tagli alla spesa pubblica, aumento delle imposte. "Ora pagheranno coloro che non hanno contribuito abbastanza", avverte Tsipras che in qualche modo cerca di tenere buone le fasce più deboli della popolazione, le cui giacche sono davvero a rischio (al contrario di quella di tsipras, sventolata davanti all'Eurogruppo alle parole "volete anche questa?").

Parole che non convincono Alba Dorata, tornata all'attacco. "Adesso tocca a noi. Tsipras è stata né più, né meno, come Pasok e Nea Demokratia", ha dichiarato Theodoros Koudounas, un odei fondatori del partito "torneremo presto al voto e ci prenderemo le nostre responsabilità". Referendum, eurogruppo, cura da cavallo. tre passaggi che rischiano di portare la Grecia sull'orlo del baratro e con una politica in fondo a destra.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017