Excite

Idv, Antonio Di Pietro lancia le primarie online

  • Getty Images

Una cosa ormai è certa: è primarie-mania. Dopo anni di immobilismo e di scollamento dalla 'base', la consultazione del Pd ha aperto la strada a un nuovo modo di fare politica. O almeno così sembra. Dopo il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle, dunque, anche Antonio Di Pietro ha deciso di indire le primarie per l'Italia dei Valori e nel solco di Beppe Grillo annuncia che saranno online a aperte a tutti.

Antonio Di Pietro, via nome dal simbolo dell'Idv e alleanza con De Magistris

"E' ora che a tutti i cittadini sia data la possibilità di contribuire nella scelta dei candidati alle elezioni. Chi vorrà impegnarsi in prima persona per migliorare questo Paese potrà farlo proponendo la propria candidatura attraverso il portale italiadeivalori.it", ha dichiarato l'ex magistrato nel corso dell'Assemblea nazionale del partito, a Roma, specificando pure che le primarie dell'Idv saranno "molto più aperte di quelle fatte da altri, ovviamente nei limiti di una legge schifosa che volevamo cambiare", lanciando una frecciata polemica non si sa bene se all'indirizzo del Pd, del Movimento 5 Stelle o di entrambi.

In ogni caso, quello che è chiaro, è che la consultazione dell'Italia dei Valori non servirà a eleggere il candidato premier del partito o di un'eventuale coalizione - che oggi Di Pietro ha prospettato con il Movimento Arancione di De Magistris e con le componenti della sinistra schierate contro Monti - ma per stabilire chi siederà in Parlamento nella prossima legislatura sotto l'egida dell'Idv, che Di Pietro spera siano soprattutto comuni cittadini.

Per partecipare, dunque, basta andare sul sito dell'Italia dei Valori, accedere alla sezione Proposta di candidatura e compilare un apposito format che richiede i dati anagrafici, il curriculum, il link a un eventuale sito internet e un messaggio di motivazione. Le iscrizioni saranno aperte da oggi fino al 4 gennaio, dopodiché "sulla base delle osservazioni e valutazioni che riceveremo, un apposito comitato di garanzia, composto da persone che non si candideranno, proprio per non essere in conflitto di interesse, si assumerà la responsabilità di individuare le candidature e il loro ordine in lista", ha spiegato Di Pietro, che ha concluso affermando che "per garantire la massima trasparenza" tutti i candidati saranno presentati su internet.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017