Excite

Ignazio La Russa, gaffe sul caso Shalabayeva e spuntano "i due kazakistani"

  • video.corriere.it

Difficile la relazione tra l'Italia e il Kazakistan, questo stato transcontinentale, stretto tra Russia, Cina e alcuni Paesi dell'Asia Centrale dal nome altrettanto improbabile di Kirghizistan, Uzbekistan e Turkmenistan: due sue cittadine sono state espulse dal suolo patrio nel più vergognoso papocchio diplomatico-internazionale che si ricordi da anni a questa parte, il governo Letta fa la figura del marito che sa dell'amante della moglie sotto al letto, ma non dice nulla per salvare la faccia (in questo caso la poltrona), e Ignazio La Russa gli cambia nome e - chissà - forse anche collocazione geografica.

Caso Shalabayeva, Alfano salvato dalla relazione di Pansa? In arrivo i verdetti

In una storia dai contorni grotteschi e sempre più insultanti per l'intelligenza degli italiani, il Presidente di Fratelli di Italia, durante l'informativa urgente del governo sulla vicenda dell'espulsione di Alma Shalabayeva e di sua figlia Alua, coglie l'occasione per scagliarsi contro l'esecutivo e quel Pdl da cui ha fatto le valigie lo scorso dicembre e attacca duramente la gestione del caso, finendo però con lo scivolare sulla sdrucciola declinazione dell'aggettivo di quel poco malleabile sostantivo che è Kazakistan.

"Naturalmente questo significa che tempo poco rivedremo qui la signora e la bambina", tuona La Russa, ironizzando: "Il Kazakistan dirà 'scusate' e ce le rimanderà con lo stesso aereo privato con cui è venuto a prendersele" e poi affondando il colpo: "Ma se non siete riusciti a liberare i due marò, come sperate di far tornare i due kazakistani?".

E in effetti, se già Alfano & co. non sapevano delle due kazake, come riusciranno a recuperare due kazakistani - a quanto si deduce - maschi, saltati fuori di punto in bianco ieri in Aula? Perché se lo strafalcione del presidente di Fratelli di Italia è frutto dell'enfasi del discorso, un po' letto e un po' a braccio, e fa sorridere e magari fare qualche battuta, la presunta 'ignoranza' del ministro dell'Interno proprio non si riesce ad accettare: che non sapesse o che sapesse e abbia fatto finta di niente, in entrambi i casi è gravissimo e da ridere non c'è proprio niente.


Ignazio La Russa e i kazakistani

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017