Excite

Il lodo Alfano è legge, Berlusconi: "Sono felice"

Silvio è radioso: "D'ora in poi Ghedini e i miei avvocati saranno disoccupati e finalmente avrò il sabato libero dagli impegni giudiziari. Vi ringrazio per il lavoro che avete fatto - ha detto il Cavaliere ieri sera a Palazzo Madama ai parlamentari del Pdl - sono felice perchè da ieri, finalmente, i magistrati non potranno più perseguitarmi, da quando sono sceso in politica ho dovuto far fronte a 2.502 udienze".

Ha poi ribadito: "Il Lodo Alfano è un provvedimento assolutamente giusto". Come non gioire, d'altronde. La nuova legge della Repubblica, approvata in via definitiva in Senato e poi avallata dal Presidente Napolitano, regala a lui e alle altre tre prime cariche dello Stato l'immunità totale.

Ddl Camera 1442 - Disposizioni in materia di sospensione del processo penale nei confronti delle alte cariche dello Stato:
Il testo, di un solo articolo, prevede che i processi penali nei confronti dei soggetti che rivestono la qualità di Presidente della Repubblica, di Presidente del Senato della Repubblica, di Presidente della Camera dei deputati e di Presidente del Consiglio dei ministri siano sospesi dalla data di assunzione e fino alla cessazione della carica o della funzione. La sospensione si applica anche ai processi penali per fatti antecedenti l'assunzione della carica o della funzione.

Rilevante che un emendamento del PD abbia permesso che l'immunità non si estenda in caso di cambio di carica, anche nel corso della stessa legislatura: se il premier fosse nominato presidente della Repubblica, perciò, il lodo Alfano non gli si applicherebbe più, mentre gli si applicherebbe se succedesse a se stesso a Palazzo Chigi. Unica eccezione: la nuova nomina a presidente del Consiglio nel corso della legislatura.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016