Excite

Immigrazione, la Francia respinge alcuni magrebini

Avevano il permesso di soggiorno temporaneo e il titolo di viaggio, ma non possedevano i requisiti economici minimi previsti. Così la Francia ha respinto alcuni magrebini desiderosi di andare oltre confine. I nordafricani sono stati respinti perché privi della quota di denaro fissata a garanzia di un sostentamento decoroso. Come annunciato, la Francia sta mostrando il pugno di ferro.

Lo scontro Italia-Francia sui profughi: tutta la querelle

Attesa dei migranti a ventimiglia, le immagini

Sono cinque i tunisini, riammessi dalla Polizia di frontiera di Ventimiglia, che hanno raccontato di essere stati fermati martedì dalla gendarmerie alla stazione di Nizza, poco dopo essere scesi dal treno. Tra tutti e cinque i nordafricani avevano solo 20 euro. Così sono stati fermati e respinti in Italia per non aver superato il requisito economico. Secondo quanto previsto dalla Francia, infatti, il requisito economico deve essere di 62 euro nel caso in cui l'immigrato non abbia un alloggio, di 31 euro se dimostra di avere un punto di appoggio.

E intanto ieri dalla stazione di Roma Termini sono partiti circa cento tunisini in direzione di Ventimiglia. La maggior parte di loro vuole raggiungere proprio la Francia, ma alcuni hanno scelto di recarsi a Genova, Milano, Trento, ma anche Bari e Ragusa. Nella serata di ieri la Protezione Civile ha fatto sapere: 'Sono circa 150 i migranti partiti nel corso del giornata dallo scalo romano di Termini. Molti diretti a Ventimiglia, a Milano e altre città del centro-nord. Nelle prossime ore si continueranno ad assicurare tutti gli interventi necessari all'applicazione del piano nazionale per l'accoglienza dei migranti'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016