Excite

Indagato De Gregorio per associazione mafiosa

Il senatore Sergio De Gregorio, presidente della commissione Difesa del Senato e leader nazionale del movimento politico "Italiani nel mondo" candidato nelle liste del Pdl, è stato iscritto nel registro degli indagati per concorso esterno in associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata al riciclaggio.

Secondo l'accusa, De Gregorio, facendo da mediatore, avrebbe favorito alcuni prestanome della cosca Ficara, di Reggio Calabria nell'acquisto di un immobile adibito, sino a qualche tempo fa, a caserma dell'Esercito, la Mezzacapo. I Ficara si sarebbero rivolti al presidente della commissione Difesa del Senato, per le sue conoscenze negli ambienti militari.

I giudici fanno riferimento ad una cena cui avrebbe partecipato De Gregorio insieme ad altri esponenti politici, affiliati alla cosca Ficara ed imprenditori in un locale pubblico di Reggio Calabria. L'incontro sarebbe stato documentato, con alcune riprese filmate, da alcuni carabinieri in borghese seduti al tavolo accanto a quello in cui si trovava De Gregorio.

"Sono stato ad una cena elettorale, accompagnato da carabinieri e agenti della Criminalpol. Ho salutato oltre trecento simpatizzanti ed ero insieme al consigliere regionale Alberto Sarra, avvocato penalista che ben conosce il suo territorio. Se c’è un filmato, sono convinto che possa documentare che, dopo i primi saluti, ho trascorso l’intera serata al fianco del consigliere Sarra e del candidato locale alla municipalità. Sono sconcertato", ha detto il senatore. Nell'inchiesta sarebbe indagato anche il consigliere regionale di An Alberto Sarra.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016