Excite

Intercettazioni Ruby-Berlusconi: "Io come Noemi Letizia, solo che lei era maggiorenne"

Repubblica.it diffonde le intercettazioni integrali delle telefonate di Ruby alle amiche, in pieno Silviogate. Ecco alcuni stralci da una telefonata del 28 ottobre 2010: "A me non mi fanno niente, lui mi sta chiamando per dirmi: 'ti do quanti soldi vuoi, l'importante è che passi per pazza, passi per sparacazzate, ma non devi raccontare la verità. Mi ha detto 'ti do tutti i soldi che vuoi, ti copro in oro però non dire niente'. [...] Sto su tutti i giornali ma ho rifiutato di parlare con i giornalisti. Luca(Risso, futuro marito di Ruby ndr) mi sta semplicemente proteggendo perchè Lele (Mora ndr) gli ha chiesto di proteggermi. In cambio avrò un sacco di soldi. per il momento io non posso fare niente, devo aspettare semplicemente la maggiore età". [...] "Non ho paura di niente, avrò tanti soldi, avrò la fama, che cazzo devo avere paura? E' un po' il caso di Noemi Letizia, solo che lei era maggiorenne e io sono minorenne". In altre intercettazioni Ruby precisa che conosce Berlusconi da un anno, va a casa sua e che ogni settimana le dava 47 mila euro. Afferma però di non aver mai fatto sesso con lui, poi spiega: "La gente pensa subito a male ma lui è pazzo di me" [...] "Lui mi ha detto di fare la pazza e con il mio avvocato gli abbiamo chiesto 5 milioni di euro".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016