Excite

'Rubygate', interrogata Nicole Minetti

Ieri pomeriggio Nicole Minetti, consigliere della Regione Lombardia indagata per favoreggiamento della prostituzione nell'ambito del caso Ruby, è stata sentita in Procura. L'interrogatorio era previsto per domani, ma alla fine si è svolto ieri per evitare la presenza di giornalsiti e telecamere. I pm Ilda Boccassini, Antonio Sangrermano e Pietro Forno hanno sentito la donna per circa due ore.

Lo sfogo di Nicole Minetti contro Berlusconi

La Minetti è indagata per favoreggiamento della prostituzione insieme al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, al direttore del Tg4 Emilio Fede e all'agente dei vip Lele Mora. La donna, assistita dall'avvocato Daria Pesce, avrebbe risposto solo ad alcune delle contestazioni mosse a supporto dell'accusa di favoreggiamento della prostituzione, mentre su altri punti si sarebbe avvalsa della facoltà di non rispondere.

Tutti gli aggiornamenti sul caso Ruby – Berlusconi

Fonti giudiziarie hanno fatto sapere che l'aver anticipato l'interrogatorio della Minetti non significa un'accelerazione della richiesta di rito immediato per Berlusconi. La richiesta di rito immediato per il premier sarà depositata dalla Procura di Milano nei prossimi giorni.

Sull'incontro c'è il massimo riserbo sia da parte della difesa che da parte dei magistrati. Non si esclude, tuttavia, che nei prossimi giorni la Minetti possa essere interrogata nuovamente.

Foto: youtube.com

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016