Excite

Jobs Act, art.18 e cocopro addio: Renzi esulta

  • Youtube

Il consiglio dei ministri odierno ha dato il via libera ai decreti attuativi del cosiddetto Jobs Act. Tra le novità c'è il superamento dell'art.18 e l'addio ai cococpro. Matteo Renzi ha parlato di "giornata storica".

"In un colpo solo superiamo Articolo 18, cococo e cocopro vari" ha dichiarato il premier in conferenza stampa "200mila persone da precarie avranno un contratto a tempo indeterminato. Non pensavo di farcela in appena un anno. Per la prima volta, la politica non combatte i precari, ma il precariato".

Dal 1° gennaio 2016 saranno vietati i contratti a progetto, mentre restano i licenziamenti collettivi. "Flessibilità in entrata e tutela in uscita. Chi verrà licenziato non resterà più solo. Chi perdeva il lavoro era un trapezista che al momento della caduta trovava una rete con un buco, oggi abbiamo ricucito quel buco".

"Abbiamo dato certezze ad una generazione che finalmente conoscerà le parole mutuo, buonuscita, ferie, tempo indeterminato. Siamo di fronte ad un momento cruciale per il nostro paese, una giornata storica".

Tra le novità del decreto il contratto a tutele crescenti, che sarà applicato ai contratti a tempo indeterminato firmati dopo l'entrata in vigore del decreto. Per i 'licenziamenti ingiustificati', la tutela risarcitoria in base all'anzianità di servizio (due mensilità per ogni anno di lavoro, minimo 4 fino a un massimo di 24 mesi). Sarà possibile evitare di andare in giudizio atrraverso la 'conciliazione facoltativa incentivata', con la quale il datore di lavoro offre una cifra, esente dal fisco, uguale ad un mese per ogni anno di anzianità di servizio.

Dal 1° gennaio 2016 stop ai co.co.pro. Renzi ha parlato di "200mila persone che, da precari, passeranno ad avere un contratto indeterminato". Staremo a vedere, per ora questo tipo di contratti (che fino al 31 dicembre sarà possibile ancora sottoporre) è in attesa di redifinizione.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017