Excite

La crisi della Lehman Brothers colpisce anche l'Asia

La crisi della banca d'affari statunitense Lehman Brothers non ha colpito solo le borse europee. Anche le borse asiatiche si sono aperte oggi con un forte calo.

In Asia la crisi finanziaria americana si è fatta sentire con un giorno di ritardo a causa della chiusura ieri in occasione della festa per l'autunno, ma si è fatta sentire. Hong Kong è scesa del 5,4 per cento, Shanghai del 4,15 per cento, Tokyo ha perso il 4,95 per cento. La Banca centrale della Cina, nel tentativo di dare qualche impulso all'economia sofferente, ha diminuito i tassi di interesse e l'ammontare di riserve richieste dalle banche.

In Europa a Milano l'indice Mibtel ha ceduto l'1,35 per cento, Londra ha aperto a meno 1,06 per cento, Parigi a meno 1,51 per cento, Francoforte a meno 1,57 per cento, Madrid a meno 1,30 per cento. In calo anche il prezzo del petrolio e dell'oro.

Qualche giorno fa il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, ha affermato: "La crisi potrebbe aver toccato il suo picco, ma le cose potrebbero anche peggiorare".

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016