Excite

La Lega contro Rula Jebreal: "Non parla italiano"

Prima Calderoli la definì "quella signora abbronzata". Poi un'altra ondata di critiche leghiste, quelle giunte ieri da Massimo Zanello, Assessore alla Cultura della regione Lombardia.

Vittima la giornalista Rula Jebreal, presentatrice ieri a Milano della cerimonia di consegna dei Premi Rosa Camuna e Lombardia per il lavoro e "colpevole" di aver sbagliato alcuni nomi.

> Guarda la fotogallery con gli scatti più belli di Rula Jebreal

"Pia Donata Berlucchi, la signora delle bollicine, è diventata Pia Donata Bernocchi. Ma come si fa? È una vergogna. Nomi storpiati, imprecisioni linguistiche, accenti sbagliati. Per carità, bella è bella. Ma non parla bene la nostra lingua...", così ha esclamato Zanello che ha abbandonato la sala per protesta.

Precisa poi Zanelli: "Non sono razzista... non si può fare presentare una manifestazione come il premio Rosa Camuna a gente che non sa neanche parlare l'italiano. Si premiano personalità che lavorano in Lombardia e per la Lombardia, la Jebreal non c'entra niente".

Sconsolato il commento della giornalista palestinese con passaporto israeliano: "Se ho pronunciato male qualche nome mi dispiace e chiedo scusa. So che può essere una cosa antipatica, è capitato tante volte anche a me con il mio nome. Forse dovremmo imparare tutti, io per prima, a mettere gli accenti giusti".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016