Excite

La rivincita di Sgarbi sulla Moratti, il Tar gli dà ragione

Vittorio Sgarbi, neo sindaco di Salemi, comune della provincia di Trapani, ha vinto la partita contro Letizia Moratti. Il Tar, infatti, gli ha dato ragione, accogliendo il ricorso del critico che era stato sollevato dalla carica di assessore della Cultura di Milano.

Dunque Vittorio Sgarbi riprenderà a svolgere le funzioni che gli erano state tolte da Letizia Moratti: "Sì. E da subito perché ero stato licenziato su due piedi, come un cameriere, con un provvedimento non solo illegittimo ma anche moralmente esacrabile quando invece il mio lavoro aveva per tutti i crismi dell’eccellenza. Al di là del buon rapporto personale con il sindaco, è ovvio che non c’è stata intelligenza politica in quella decisione. Non si può silurare un assessore confermando che ha operato bene. Una cosa è se la Moratti mi avesse detto che c’era un’incompatibilità e mi avesse concesso il tempo e il modo per dimettermi, un’altra è la concezione padronale che ha spinto Letizia a liberarsi di me dall’oggi al domani nonostante io avessi ritirato una mia lista favorendo il successo alle Comunali della Moratti".

Il critico, riguardo al sindaco di Milano, ha anche aggiunto : "Potrei pure mandarla al diavolo. Le accuse di slealtà e di tradimento nei confronti della Giunta erano, del resto, diffamatorie e meritavano una querela. Ma il Tar, che ammiro, mi ha dato ragione. Sono stato messo in grado di decidere autonomamente se restare a Milano o andamene. Salemi, d’altra parte, incomincia a piacermi".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016