Excite

La Russa parla di calcio mentre due italiani vengono uccisi

Mentre due militari italiani venivano uccisi in Afghanistan (video) finisce nella bufera il Ministro della Difesa Ignazio La Russa, reo di aver parlato di calcio in un momento in cui c'era bisogno di parlare di altro.

La polemica era partita domenica dopo la partita dell'Inter contro il Siena quando La Russa si era lasciato andare a riflessioni sul calcio, sullo scudetto all’Inter e i favori alla Roma e si è ringalluzzita ieri quando il portavoce del Ministro ha rettificato sulle parole di La Russa soffermandosi su questioni calcistiche e proferendo pochissime parole per quanto accaduto ad Herat.

'Nel rispetto dei tragici avvenimenti che hanno coinvolto i nostri militari in Afghanistan, il ministro per una maggiore completezza di informazione tiene a precisare che il senso delle sue dichiarazioni era che dal Siena, già retrocesso, fosse lecito aspettarsi un atteggiamento più propositivo alla ricerca di una vittoria che avrebbe dato lustro al suo campionato', fa sapere l'entourage del Ministro della Difesa. 'Invece, secondo La Russa, il Siena ha solo cercato un inutile zero a zero con un catenaccione vecchia maniera quasi che l’importante fosse ostacolare l’Inter anziché cercare un risultato di prestigio per se stesso'.

'È vergognoso e sconcertante che in questa giornata di lutto il ministro La Russa scomodi l’ufficio stampa del ministero per parlare del Siena e del calcio', hanno subito fatto sapere dal PD parlando del 'comunicato di La Russa' come 'imbarazzante ed inopportuno perché il ministro antepone la passione per il calcio al suo ruolo istituzionale. La premessa al suo comunicato ci appare ipocrita e non ci consente affatto di giustificare il suo interessamento per il Siena calcio'.

La Russa nella serata di ieri ha precisato che quanto accaduto è solo un 'attacco strumentale' e che in realtà la paternità del comunicato di ieri spetta solo ai suoi portavoce.

Troppo facile, forse, spiegare in questo modo la gaffe...

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016