Excite

L'attacco di Caruso alla riforma della legge elettorale

L'ex parlamentare del Prc, Francesco Caruso, ha criticato i progetti di riforma della legge elettorale per le europee, utilizzando parole forti. "Facciano le riforme che credono - ha detto Caruso - basta che non vengano poi a lamentarsi se qualcuno di loro si ritrova con un proiettile conficcato in una gamba. Non è auspicio nè una minaccia, ma una constatazione sui rischi che il sistema politico incorre nel sospingere e costringere centinaia di migliaia di persone ad una condizione politica extraparlamentare".

Caruso ha affermato di non ritenere l'attivismo e l'impegno extraparlamentare un problema, ma ha poi aggiunto: "Ho il timore che tra le centinaia di migliaia di attivisti, iscritti e simpatizzanti della sinistra questi truffaldini tentativi di azzerare, azzittire e cancellare dal panorama politico istituzionale italiano qualsiasi soggettività di sinistra porti con sè il rischio di ingenerare inquietitudine e frustrazione, sentimenti che fomentano la diffidenza, l'odio e l'aggressività politica".

L'ex parlamentare del Prc ha poi chiaramente detto: "La chiusura di qualsiasi spazio politico sul terreno della democrazia formale porta sempre con sè il rischio di una radicalizzazione dello scontro politico fuori dai meccanismi formali della democrazia rappresentativa".

Le parole di Caruso, però, non sono piaciute al segretario di Rifondazione comunista, Paolo Ferrero, che ha preso le distanze dall'ex parlamentare Prc.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016