Excite

Lega romeni: "Autorità italiane incapaci"

Il presidente della Lega dei romeni in Italia (Lri), Marian Mocanu, ha criticato oggi le autorità italiane perchè "non sono state capaci di applicare le leggi contro i criminali, leggi che in Italia esistono". In una trasmissione alla radio pubblica "Romania Actualitati", Mocanu ha detto che "se un romeno trova un lavoro, ma il datore di lavoro gli chiede di farlo in nero, lui accetta per non fare la fame e non dormire sotto i ponti". Per il presidente dell'Lri, quello del lavoro nero è dunque un problema italiano.

Guarda le foto degli attacchi dei cittadini ai campi rom e la fuga dei nomadi

Intervenendo nella stessa trasmissione, il presidente dell'Associazione dei romeni di Roma, Eugen Terteleac, ha detto che i "criminali" sono i datori di lavoro italiani perchè promuovono il lavoro nero. "Da anni, oltre la metà dei romeni in Italia lavora in nero", ha spiegato, aggiungendo che 2col nuovo pacchetto sicurezza, questi lavoratori diventeranno criminali". Il lavoro irregolare va combattuto anche perchè non offre protezione sociale, ha aggiunto Terteleac, sollecitando un'azione immediata delle autorità italiane e ricordando che alcuni romeni sono morti a causa di infortuni sul lavoro. "È inaccettabile che a causa di qualche centinaia di persone venga penalizzata l'immagine di un milione di romeni in Italia, oltre a un intero Paese come la Romania", ha concluso Mocanu convinto che una stretta collaborazione tra i governi dei due Paesi nel contrasto alla criminalità taglierà il male alla radice".

Da lunedì prossimo, infatti, 15 investigatori della polizia romena saranno in Italia per costituire delle task force con gli investigatori italiani. L'arrivo degli esperti della polizia romena, che opereranno a stretto contatto con quelli italiani, consentirà una conoscenza più approfondita dei vari aspetti della criminalità proveniente dalla Romania e, dunque, di incidere maggiormente sui reati commessi dai romeni nel nostro paese.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016