Excite

Lele Mora parla di Ruby e dice: 'E' pericolosissima'

La marocchina Karima El Mahroug, meglio conosciuta come Ruby Rubacuori, sarebbe una ragazza 'pericolosissima'. Parola dell'impresario Lele Mora. Secondo quanto emerso dalle carte giudiziarie, nonostante tutto, l'agente dei vip avrebbe voluto averla in affido. Certo, un aspirante papà in affido sui generis Mora, che parla della minorenne marocchina come di una prostituta, per dirlo in modo elegante, pronta a tutto e pericolosissima.

Tutte le notizie sul caso Ruby

Il 29 settembre 2010 il padre di un'aspirante showgirl ha telefonato all'impresario dicendogli che la figlia si era recata a Genova per conoscere la sua di figlia. E Mora ha così replicato: 'Mia figlia si chiama Diana e tu la conosci. Quest'altra è una che mi chiama papi, ma ha fatto solo dei gran casini... Tua figlia è andata a Genova da una che è sotto controllo, perché è scappata dalla comunità, una che ha mille problemi, hai capito, che sta creando mille problemi al mondo... Le persone che tua figlia ha incontrato a Genova sono pericolosissime'.

Per gli inquirenti questi sono elementi utili a delineare meglio gli indizi di reato attribuiti dai pubblici ministeri allo stesso Mora, al direttore del Tg4 Emilio Fede e alla consigliera regionale Nicole Minetti. I tre, infatti, si sarebbero dati alacremente da fare per portare varie donne a pagamento al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. E in tutto questo si inserisce la giovane Ruby.

Se la Minetti ha raccontato ai pm di non aver mai avuto alcun tipo di rapporto con la marocchina, quello che emerge ora dalle carte sembra mostrare un'altra verità. Lo scorso 18 agosto, infatti, le due si sono sentite per telefono. Come si legge sul quotidiano La Repubblica, la Minetti, dalla sua casa di Rimini, ha detto: 'E' una cifra che non ti vedo'. E Ruby: 'Lo sai che sono stata affidata alla famiglia di Lele Mora'. A quel punto Nicole: 'Si me l'hanno detto. E come ti trovi?'. Ruby: 'Sono ancora in comunità, poi mi hanno dato quindici giorni estivi da passare da loro, poi dovrò essere affidata. Sai, le prassi burocratiche'. Nicole: 'L'importante è che stai bene, che mi hai fatto preoccupare'. Insomma, a quanto pare le due si conoscevano. Eccome.

Quando poi lo scorso 14 settembre Ruby ha sentito la mamma, ha parlato di Diana Mora, figlia di Lele. La giovane marocchina ha detto: 'Diana, la figlia di Lele Mora, quello che voleva adottarmi... Ieri sono andata a cena da loro, abbiamo parlato delle mie questioni. Mi ha detto: 'Pazienta, pazienta finché non compierai 18 anni, così riprenderai ad andare da lui e ti aiuterà'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016