Excite

M5S alla Camera: Parlamento preso d'assalto dai visitatori. Summit 'segreto' nel pomeriggio

  • Twitter-Beatrice Borromeo ‏@BorromeoBea


Update ore 18.10
Come annunciato in mattinata, gli eletti del M5S nel pomeriggio si sono riuniti all'hotel Saint John di Roma (location tenuta nascosta fino all'ultimo, per evitare l'assalto dei media) per un summit 'segreto' su come organizzare l'attività e la comunicazione interna. A partire da domani, invece, quando saranno presenti anche Grillo e Casaleggio, si discuterà della linea del Movimento in Parlamento e della comunicazione esterna. E intanto oggi sul suo blog il comico ligure ha pubblicato un post intitolato Circonvenzione di elettore, in cui critica duramente l'articolo 67 della Costituzione della Repubblica italiana, che "recita: 'Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato'". Secondo Grillo, infatti, questo "consente la libertà più assoluta ai parlamentari che non sono vincolati né verso il partito in cui si sono candidati, né verso il programma elettorale, né verso gli elettori. Insomma, l'eletto può fare, usando un eufemismo, il cazzo che gli pare senza rispondere a nessuno". Un pezzo che secondo molti è un 'avviso' ai neo-deputati del M5S a rigare dritto e mantenere fede non solo alla parola data, ma soprattutto ai principi che animano il Movimento, ovvero trasparenza, onestà e - in primis - la tutela dei diritti dei cittadini. Ovvero gli elettori.

L'invito è partito ieri, dalla sezione laziale del Movimento 5 Stelle: "Tutti in Parlamento, la casa dei cittadini!" e la risposta della gente è stata entusiasta e massiccia, proprio come durante i comizi di Beppe Grillo nelle piazze. Fin dalle prime ore del mattino, infatti, si è formato davanti al Palazzo un serpentone di persone curiose e/o entusiaste di vedere 'dal vero' il Parlamento, sfruttando il tradizionale appuntamento di ogni prima domenica del mese "Montecitorio a porte aperte".

Beppe Grillo: "Sull'euro referendum online"

Un vero e proprio boom, con in coda, oltre ad attivisti e semplici cittadini, anche decine di giornalisti, speranzosi di riuscire a 'intercettare' e intervistare qualche eletto del M5S, tanto più che oggi pomeriggio, in orario e luogo rigorosamente segreti, si terrà un summit dei neo-deputati, durante il quale sarà discusso il programma e la linea da tenere in Parlamento. Un appuntamento attesissimo dai media e blindatissimo dagli interessati, al quale prenderanno parte anche Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio.

La presenza del leader del M5s fino a questa mattina era in dubbio, con alcune fonti che parlavano di un arrivo di Grillo a Roma solo nella giornata di lunedì, invece una collaboratrice del comico ha confermato a un'amica di famiglia che 'Beppe' partirà dalla sua casa a Marina di Bibbona (Livorno) alla volta della Capitale dopo pranzo.

Napolitano, richiamo ai partiti e Bersani sfida Grillo: "Facciamo le leggi"

Dunque, dopo l'ennesimo successo incassato con il grande 'happening' di oggi a Montecitorio (che dalle 10.30 di stamattina proseguirà fino alle 15, con un afflusso di visitatori triplicato rispetto al solito), nel pomeriggio inizieranno i 'lavori' per la conquista del Parlamento. Un incontro che si prennuncia il primo di parecchi, tutti diversamente dal solito 'a porte chiuse', cioè senza la tradizionale diretta streaming che da sempre caratterizza le riunioni del M5S.

Il summit di oggi pomeriggio, infatti, non servirà soltanto a stabilire la linea del Movimento a Montecitorio, ma anche a Beppe Grillo per conoscere i 163 deputati eletti (molti dei quali non ha mai visto nè sentito) e a questi ultimi per incontrare 'di persona' il loro leader e vedere in faccia i 'colleghi'. "Ci serve tempo, con tutto quello che abbiamo da programmare e da decidere", ha dichiarato via sms a Il Corriere della Sera la neoeletta alla Camera Giulia Sarti, "di più non posso dire, stacco il telefono", sottolineando una volta di più, se ancora ce ne fosse bisogno, che il M5S ha tutta l'intenzione di arrivare preparato all'appuntamento del 15 marzo - ovvero la prima seduta del Parlamento - e, soprattutto, di fare bene.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017