Excite

Mafia Capitale, Alfano scioglie Municipio di Ostia: evitato commissariamento del Comune di Roma

  • Twitter @italia_24news

Niente commissariamento del Comune di Roma, solo un azzeramento del Municipio di Ostia e una serie di interventi mirati per il “risanamento” delle istituzioni locali interessate agli scandali di Mafia Capitale in “otto ambiti” definiti dal Viminale: questa la decisione del governo a conclusione del lungo esame degli atti relativi all’amministrazione Marino sotto la supervisione del ministro Alfano.

Vittorio Casamonica, i funerali del boss di Roma imbarazzano le istituzioni

I gravi vizi procedurali emersi grazie al lavoro della commissione d’accesso sulla base dei documenti esaminati nei giorni scorsi dall’esecutivo e delle relazioni del prefetto Gabrielli hanno indotto il massimo responsabile degli Interni a mettere in piedi una struttura di coordinamento e tutela che dovrebbe aiutare il Comune di Roma a superare l’emergenza in corso, senza tuttavia procedere allo scioglimento e riducendo la sanzione al Municipio di Ostia.

La decisione, dal sapore evidentemente politico, di evitare provvedimenti shock nei confronti dell’amministrazione della Capitale colpita de recenti scandali, inchieste e non solo (ultimo in ordine cronoligico, la scottante vicenda dei funerali-show dell'anziano boss Vittorio Casamonica), sta già facendo discutere e si annunciano vibranti le proteste delle opposizioni in Parlamento e al Campidoglio.

(Angelino Alfano annuncia alla stampa lo scioglimento del Municipio di Ostia: video)

Se da un lato la scelta di Alfano restringe notevolmente il campo d’azione della giunta di Roma consegnando a Gabrielli poteri straordinari sia per il Giubileo che per altri ambiti di notevole rilievo, con una sorta di limitazione della sovranità di Marino e della giunta di centrosinistra, dall’altro il pericolo di un ritorno alle urne anticipato nella Capitale sembra scongiurato.

Le ultime inchieste sulle infiltrazioni della mafia nel territorio laziale sono costate care invece al Municipio di Ostia, da oggi affidato al prefetto Vulpiani che agirà in coordinamento col viceprefetto Scialla e al collega Alicandro in qualità di commissario reggente per tutto il periodo di mandato secondo le disposizioni del Viminale, fino a piena conclusione del lavoro di risanamento.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017