Excite

Manovra economica, nuovi cambiamenti in vista?

  • LaPresse

Dopo il vertice Lega - Pdl che si è svolto ieri ad Arcore (leggi la notizia), per la tanto temuta e discussa manovra economica potrebbero profilarsi all'orizzonte nuovi cambiamenti. Al termine del vertice si erano detti tutti contenti del risultato finale, ma oggi le cose appaiono molto diverse. Ieri per la terza volta, dopo l'intervento di luglio e quello del 12 agosto, sono state rimesse le mani sulla manovra, ma forse il capitolo ancora non è chiuso.

Ad aver creato grande malcontento è stato soprattutto l'intervento sulle pensioni (leggi la notizia). Come abbiamo ricordato ieri, in base a quanto deciso ad Arcore, per andare in pensione dal 2012 serviranno 40 anni di lavoro effettivo, al netto del riscatto della laurea e del servizio militare. Un intervento che non è affatto piaciuto ai sindacati e alle categorie interessate. Ecco dunque che i giochi, a questo punto, sembrano tutt'altro che chiusi. Tanto che si parla anche di un intervento sull'Iva, grandemente difesa dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti.

Poche ore dopo il termine del vertice il Pdl ha fatto sapere di voler cambiare la norma sulle pensioni, spiegando che così com'è 'è iniqua e forse anche incostituzionale'. Il provvedimento sembra non accontentare neppure il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il prezzo che gli potrebbe far pagare in termini di impopolarità potrebbe essere davvero troppo elevato. A farglielo capire il malcontento che l'intervento ha suscitato. E anche i tecnici, i ministri e i capigruppo hanno ammesso la necessità di 'fare qualcosa', sebbene una cancellazione del provvedimento stesso sia giudicata altamente improbabile. Il tempo stringe. Questa sera dovranno essere depositati gli emendamenti.

E così questa mattina è previsto un incontro tra il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi, il ministro della Semplificazione Roberto Calderoli, i loro tecnici e quelli del ministero dell'Economia per cercare di risolvere quello che ormai sembra il 'grande pasticcio' delle pensioni. Al centro dell'incontro l'intero capitolo previdenza. Ma la questione è anche un'altra. Sembra essere qualcosa più di un timore la possibilità che la manovra, così com'è, non sia sufficiente ad arrivare al pareggio di bilancio del 2013. E quindi cosa fare? Altri tagli? E dove? Insomma, la situazione appare piuttosto caotica.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016