Excite

Manuela Arcuri, il 'no' a Berlusconi in realtà era un 'aspetta'

  • LaPresse

E' durata poche ore la fama di eroina nazionale (leggi la notizia) che l'attrice Manuela Arcuri si è vista piombare addosso dopo la notizia del suo 'no' al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi (leggi la notizia). Secondo quanto risulta dalle carte dell'inchiesta di Bari, alla proposta dell'imprenditore pugliese Giampaolo Tarantini di trascorrere una nottata a tre con il premier e con l'amica Francesca Lana l'Arcuri avrebbe risposto dicendo: 'Io prima vedere cammello'. Che tradotto vuol dire, prima Berlusconi faccia lavorare mio fratello Sergio e poi ne possiamo parlare.

Alcune immagini di Manuela Arcuri

A quanto pare il 10 febbraio 2009, alle ore 22.07, Francesca Lana, parlando della serata a Palazzo Grazioli programmata per il giorno successivo, ha fatto presente a Tarantini che Manuela Arcuri sarebbe stata disposta a trascorrere la notte a casa del presidente, insieme a lei, non prima però di aver ottenuto in cambio da Berlusconi quello che voleva. A Tarantini, che aveva specificato che il sogno di Berlusconi era avere le due donne insieme, la Lana ha detto: 'Amore io sì, rimango senza problemi... Manuela dice che se non vede 'sto cammello... Cioè lei non ha capito come funziona... Lei dice: 'Io fin quando non ho una... una certezza che quello che voglio accada non faccio niente per lui'. Io le ho detto: 'Manuela forse dovrebbe essere il contrario, prima fai qualcosa per lui''.

Aggiungendo: ''No Franci', lei mi ha detto: 'Perché tu sei rimasta lì per due giorni e non t'ha più telefonato, non t'ha più cercato, non t'ha più chiamato, la Fattoria tu non la fai e l'altra sì e allora? Se io faccio la stessa cosa che come te ci sto lì due volte e poi mi faccio prendere per il culo da lui?'. Ha detto: 'No... Prima stavolta lui, tanto la garanzia che tu hai fatto qualcosa. Quindi prima lui deve comunque farci avere qualcosa in cambio e poi noi rimaniamo'. Io ho detto: 'Manu non è proprio così e comunque...''.

E ancora: 'Non lo so amore, perché lei giustamente dice: 'Tu sei rimasta là due volte'. Questo è vero però Giampi a me non mi ha più chiamato... Io l'ho chiamato miliardi di volte, poi mi sono rotta il cazzo... Cioè è inutile che mi attacca il telefono poi magari gli vado pure sulle palle se sono insistente, però è vero Giampi che io l'ho chiamato mille volte e lui oltretutto il fatto che sia rimasta la due volte non mi ha più cercato, io ci sono rimasta come mi avevi detto te, ho fatto quello che mi avevi detto te, ma non è servito a tanto, quindi lei dice se fa lo stesso un'altra volta?'.

E non è tutto. A quanto pare a pronunciare il vero 'no' è stato proprio Berlusconi. Sembra infatti che, quattro sere dopo l'incontro andato in fumo, guardando in televisione un'intervista a Le Iene in cui l'Arcuri dà il voto ai suoi ex, il Cavaliere abbia detto: 'Che schifo'. Sfogandosi poi così con Tarantini: 'Meno male che non è stata qui. Perché sennò mi sarei sentito imbarazzato ad andare con una t... così. Vabbè, cancellata'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016