Excite

Mara Carfagna, solidarietà e critiche sul suo blog

Travolta dalle polemiche, ha scelto (per ora) la strada del silenzio. Ma ci sono tante persone che vanno sul blog di Mara Carfagna (foto) per chiederle di reagire, di difendersi, o semplicemente di dire la verità.

Sondaggio: come dovrebbe reagire la Carfagna? Vota

Nota al merito per il sito personale di Mara, che permette di commentare tutti i post del Ministro (in realtà quasi tutti comunicati stampa). Pare evidente che diversi commenti vengano censurati, ma viene dato spazio non solo ai "fan" ma anche ai detrattori che in modo civile chiedono spiegazioni alla Carfagna, soprattutto dopo le pesanti parole pronunciate da Sabina Guzzanti a Piazza Navona.

Di seguito vi proponiamo alcuni degli ultimi commenti (pro e contro) arrivati sul blog di Mara Carfagna:

Non voglio fare il moralista, ma il problema non è se fra lei e berlusconi ci sia stato un rapporto del tipo lewinski-clinton: il problema semmai ci sarebbe se il suo titolo di merito per occupare la posizione che ha fosse quel rapporto. Allora piuttosto che negare un rapporto del quale non frega niente a nessuno, faccia valere i titoli che ha per occupare il posto di ministro!

Perchè non rende conto a quel maleducato di Antonio Di Pietro?, è vero che non ha fatto "nomi" ma le sue esternazioni e le sue CALUNNIE stanno veramente passando il limite della decenza se mai ne avesse avuta una! Sono veramente INCAZZATO per quello che gira su INTERNET riguardo la sua persona. SI FACCIA VALERE! LO FACCIA ANCHE PER NOI CHE LE ABBIAMO DATO FIDUCIA!!

Ministro sul blog di Grillo la calunniano tutti i giorni, LI DENUNCI!

Certo la sua posizione andrebbe chiarita. Sono state dette cose moltro gravi ed umilianti per lei e di riflesso per l'immagine degli italiani. Vogliamo chiarezza. Grazie

perché non pensa di rendere conto delle voci che girano da giorni su di lei e la infangano togliendole ogni credibilità? le ginocchiere da pallavolista non sono amiche delle pari opportunità e della sobrietà che lei rivendica ad ogni intervista. ormai sulla sua persona c'è una macchia indelebile e se, come ha già affermato, lei non si occupa di intercettazioni, quelle intercettazioni si occuperanno da ora in poi sempre di lei. Ripeto le frasi che girano ormai anche in TV: «Se Bill Clinton avesse fatto Monica Lewinsky ministro, la vicenda sarebbe diventata di rilevanza politica oppure no?» In realtà la faccenda è ancora più grave: se Clinton avesse scelto la stagista Monica per un suo calendario svestito la faccenda sarebbe stata politica oppure no? Inutile mettere la testa sotto la sabbia ormai... si discolpi e mostri finalmente la sua estraneità a tutto questo fango.

.....Un Ministro della Repubblica Italiana deve rendere conto di voci, di chiacchiere, di fantasticherie?? .....Un Ministro deve discolparsi del "Nulla nel Niente"??? .....Un Ministro deve umiliarsi per giustificare.....cosa?? .....Signor Ministro, non giustifichi nulla tantomeno ai "giustizialisti"........... .......Stimandola, porgo deferenti Saluti.

Cara Mara, mi permetto di darti del tu perchè siamo "salernitani", coetanei ed abbiamo frequentato la stessa facoltà. Sono solidale con te (come la stragrande maggioranza!) e ti esprimo tutto il mio affetto. La gelosia li ha accecati e non "blaterano" come sono stati abituati dai loro genitori "bolscevichi"! Continua così perchè ti siamo vicini!

Volevo esprimerle tutto il mio dispiacere per l'accanimento verso i suoi confronti da parte di alcuni speculatori indegni di definirsi italiani per il comportamento da loro tenuto. Non dimentichi che si circondano di poveri burattini che li permettono di guadagnare 4 milioni di euro l'anno.

Ministro, "Essere come la moglie di Cesare – Essere al di sopra di ogni sospetto", questo è quello che le viene richiesto,lei lo è...., non ci si può ridurre a dire ...non sono affari che mi riguardano. La riguardano eccome, o si è in grado di chiarire o ci si fa da perte. Questo vale anche per il suo Capo, il suo presidente, il presidente di quegli italiani, che pensano di votare il meno peggio e continuano a vivere vite di quieta disperazione. Distinti saluti

Tutta la mia solidarietà anche se da semplice cittadino per tutte le falsità a lei rivolte. tragga da tutto questo ancora piu forza per proseguire nel suo lavoro. saluti

Le esprimo la mia vicinanza per l'infamante campagna mediatica che mira a screditare Lei ed il Presidente Berlusconi. Resista, dimostri ciò che vale, e fate sta legge contro le intercettazioni. Non ne possiamo più

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016